Parte stasera lo sciopero dei benzinai

0
565

PIANA – Da domani sera alle 19 fino alla mattina di venerdì11 anche le pompe di benzina della provincia di Reggio Calabria saranno chiuse per sciopero.

La mobilitazione nasce dal malcontento nei confronti del governo perchè, secondo la Federazione automoma italiana benzinai «nessuna risposta tangibile è giunta rispetto alla riforma della distribuzione carburanti tesa ad aumentare competitività ed efficienza del sistema, per abbattere sensibilmente i prezzi dei carburanti, né rispetto alla soppressione nel provvedimento di deduzione forfettaria che riconosceva alla categoria il ruolo di sostituto di imposta, nell’incassare e riversare nelle casse dello Stato, a proprie spese e a costo della stessa incolumità personale, circa 38 miliardi di euro all’anno tra accise ed IVA».

La comunicazione dell’adesione allo sciopero dei distributori nella provincia di Reggio Calabria è stata diffusa in una nota, firmata dal direttore regionale Faib Rosario Antipasqua. «I primi 3 giorni di chiusura – si legge nel comunicato – si terranno a partire dalle ore 19.00 dell’8 e fino alle ore 07.00 dell’undici novembre sulla viabilità ordinaria e a partire dalle ore 22.00 dell’8 e fino alle ore 06.00 del 11 novembre sulla viabilità autostradale. La Faib – conclude Antipasqua – chiede scusa ai cittadini per il disagio che causa la chiusura degli impianti. Ma siamo costretti ad chiudere due giorni oggi per non chiudere per sempre domani».