HomeAmbientePiana Ambiente: Prima assemblea della gestione Mallamaci

Piana Ambiente: Prima assemblea della gestione Mallamaci

Pubblicato il

GIOIA TAURO – E’ durata poco più di un’ora la prima assemblea di Piana Ambiente dell’era Mallamaci, che si è svolta ieri pomeriggio nell’aula consiliare del Comune di Gioia Tauro.

Il nuovo presidente (guarda l’intervista) ha ipotizzato la possibilità che la società diventi totalmente pubblica per trasformarsi in una multiutility in grado di erogare numerosi servizi e non solo quelli inerenti alla raccolta dei rifiuti. Mallamaci ha comunque lasciato uno spiraglio anche alla parte privata «Se le pretese saranno normali – ha detto – potremmo procedere senza cambiare».

I punti di forza del nuovo corso, secondo quanto annunciato, saranno la qualità dei servizi erogati, il rapporto costante e diretto con i sindaci e l’avvio della raccolta differenziata porta a porta.

Al centro del dibattito dell’assemblea, anche la posizione di Viviana Fedele e Giovanni Mastruzzo, i due membri del Cda, espressione della parte pubblica della società, rimasti in carica dopo le dimissioni del presidente Cosentino. Secondo alcuni sindaci sarebbe opportuno che anche loro si facciano da parte per azzerare totalmente il cda. «Se mi viene chiesto – ha detto Viviana Fedele – lascio il campo. Ho dimostrato la mia professionalità e sono pronta a farlo ancora». Alla fine i primi cittadini presenti hanno deciso di incontrarsi per prendere una decisione comune sulla questione e comunicarla successivamente ai due interessati.

Nel corso dell’assemblea Mallamaci ha inoltre annunciato la decisione di eliminare le indennità per i membri del cda in favore di un gettone di presenza.

Il nuovo presidente ha in programma un incontro con i sindacati per parlare della difficile situazione economica della società e per illustrare le misure che intende adottare per risanarla ed evitare i consueti ritardi nel pagamento degli stipendi.

Lucio Rodinò

Ultimi Articoli

Ue, Denis Nesci: «La scelta su Von Der Leyen coerente con il risultato del 9 giugno»

L'europarlamentare di Fdi: «Il nostro paese è un interlocutore imprescindibile e necessario in ambito europeo»

Applausi per “Vurrìa” al teatro Manfroce di Palmi

L'opera è stata scritta dall'attore cosentino Matteo Lombardo

Dalla Calabria alla Francia per una grande “festa italiana”

Una grande “festa italiana” ha ospitato gli stand di vere e proprie eccellenze del settore enogastronomico italiano, con la Calabria tra i protagonisti

Taurianova, Biasi: «Tolleranza zero contro i furti d’acqua»

Il sindaco avvisa i cittadini che sono iniziati controlli a tappeto in tutto il territorio per risalire a eventuali allacci irregolari

A Palmi il Tavolo tecnico sulla questione discarica di Melicuccà

All'ordine del giorno, l'attività di travaso del materiale già stoccato dal vecchio al nuovo sito

Polistena, l’ANPI discute su energia e ambiente

Un dibattito “contro il degrado e lo sfruttamento del nostro territorio naturale, della nostra...

Inquinamento mare, il Comune di S. Ferdinando promuove un’azione legale

L'avvocato Daniela Addis, tra i massimi esperti in Italia in materia di ambiente e diritto del mare, ha ricevuto l'incarico dal sindaco Luca Gaetano