Palmi, riunito il neo Consiglio dell’Ordine dei Commercialisti e degli Esperti Contabili del circondario

0
142

Si è riunito ieri il neo Consiglio dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili del circondario di Palmi, per la nomina delle cariche a vicepresidente, segretario e tesoriere, cosi come disposto dall’art. 10 del D. Lgs. n. 139/2005. Il Consiglio, all’unanimità, su quanto proposto dal presidente Luciano Fedele, ha nominato i consiglieri Francesco Cannatà a ricoprire la carica di vicepresidente, Roberto Carrano a ricoprire la carica di segretario e Bruna Morabito a ricoprire la carica di tesoriere

Completata la fase dell’attribuzione delle cariche gestionali, il Consiglio, su proposta del presidente, ha deliberato sull’organizzazione delle attività dell’Ente in riferimento alla formazione professionale continua nonché alle linee programmatiche, attribuendo ai consiglieri: 

Raffaele Loprete le materie inerenti la Normativa Antiriciclaggio, Tecniche della Mediazione, Gestione, organizzazione e sistemi informatici negli studi, Controllo di gestione e contabilità direzionale, Tecnica professionale, organizzazione aziendale ed economie delle aziende, Diritto della Crisi d’impresa, Diritto processuale civile e processuale penale, Diritto penale dell’economia e Diritto Tributario; 

Fabio Fanciulli le materie inerenti la Ragioneria generale ed applicata, Revisione Legale, Sistemi di controllo interno, Collegio sindacale, Diritto Commerciale, Diritto Privato, Diritto Amministrativo e Diritto Tributario; 

Francesco Vitale le materie inerenti la Finanza, Contabilità pubblica e gestione economica degli Enti Territoriali, Enti non profit terzo settore, Diritto del lavoro e della Previdenza sociale e Diritto tributario. 

Claudia Gargano, la disciplina delle cause di incompatibilità ed il monitoraggio periodico dei crediti formativi; 

Lucia Fazzalari, il monitoraggio e controllo attività Tirocinanti, promozione e sviluppo attività alternanza scuola lavoro ed il monitoraggio sull’organizzazione degli eventi dell’Ordine.

Completate le deleghe e stabiliti gli obiettivi programmatici propedeutici allo svolgimento delle attività svolte dall’Ente, il presidente ha ringraziato tutti i consiglieri per aver accettato le deleghe assegnate, ribadendo inoltre, il ruolo centrale del commercialista quale consulente dell’impresa al fine di accompagnarla nel processo di crescita tale a raggiungere gli obiettivi prefissati, creando nel contempo i presupposti oggettivi al miglioramento delle condizioni socio – economiche del territorio, nel rispetto delle norme deontologiche, della correttezza e della legalità. Per il raggiungimento di tale obiettivo, si è già avviata una proficua collaborazione con gli istituti scolastici al fine di promuovere i progetti alternanza scuola/lavoro dediti ad incentivare e motivare le nuove generazioni ad intraprendere la professione del dottore commercialista.