Palmi, presentato il cortometraggio “Pirandellodrag”

0
522
La Casa della Cultura "Leonida Repaci" di Palmi

La Casa della Cultura "Leonida Repaci" di Palmi

PALMI – E’ stato presentato questa mattina nella sala della Casa della Cultura di Palmi,  il cortometraggio dal titolo “Pirandellodrag”, che rientra nel progetto “MafiaNo”.

Al tavolo dei relatori il presidente del consiglio della provincia di Reggio Calabria, Antonio Eroi, il vicesindaco del comune di Palmi, Giuseppe Mattiani, Nino Spirlì, autore della sceneggiatura, il presidente dell’associazione E20, nonché produttore esecutivo Michele Geria, introdotti e coordinati dal giornalista Michele Favano, con interventi degli attori presenti Salvatore Striano, Marco Basile, Gilles Rocca, Giacomo Battaglia, Gigi Miseferi, Manuel Ferrarini.

Un cast artistico di tutto rispetto a livello nazionale per la realizzazione di un film cortometraggio della durata di 20 minuti, con la regia di un giovane promettente regista calabrese Giacomo Triglia, che già sta registrando ampi consensi nel mondo del cinema nazionale.

Il cortometraggio, affronterà, uno dei diritti umani, relativi all’omofobia, parlerà di omosessuali che si trovano a combattere contro pregiudizi e atti di violenza, sia psicologica che addirittura fisica, ogni giorno per difendere, appunto, un diritto di vivere la propria sessualità liberamente e democraticamente come in ogni paese civile.

Nel film, ci sarà anche l’eccezionale intervento di Mariela Castro, figlia del più famoso Fidel, che testimonierà come in un paese come Cuba, storicamenente indietro rispetto al nostro, tutto questo è un normale diritto di tanti omosessuali, uomini e donne.