Palmi, Mimmo Solano scioglie le riserve: si candida a sindaco

Il segretario del Partito democratico annuncia di essere in corsa alle prossime elezioni. Si frantuma ulteriormente il voto a sinistra

0
1331
Il post su Facebook di Mimmo Solano

Alla fine anche il Pd ha deciso di scendere in campo, e lo ha fatto proprio con il suo segretario Mimmo Solano, che dalla timeline di Facebook ha annunciato che sarà tra i candidati a sindaco alle prossime elezioni.

“Ho accettato di candidarmi a sindaco della mia splendida Palmi – scrive Solano – per rispondere alla richiesta di buona politica che emerge da tutta la città, la buona politica come percorso necessario per risollevare Palmi dal degrado in cui versa”.

Un percorso lungo e travagliato quello del Partito democratico palmese, che aveva iniziato un percorso insieme a quella parte di centrosinistra che ha poi scelto di sostenere la candidatura di Mimma Di Certo, e che a lungo ha cercato una sua strada, trovata solo oggi.

Solano non ha mai nascosto il suo interesse a partecipare alla corsa a sindaco della città, sostenendo che il nome del candidato dovesse uscire da un percorso di dialogo con tutte le forze di centrosinistra e non dalle elezioni primarie, come invece ha sostenuto Mimma Di Certo.

E proprio il mancato accordo sul metodo di scelta del candidato a sindaco, ha creato una frattura nel centrosinistra, portando Mimma Di Certo a prendere le distanze dal partito del quale a lungo è stata dirigente per costruire una squadra civica.

Con la candidatura di Mimmo Solano il centrosinistra si frantuma ancora di più: oltre al segretario democrat sono altri tre i candidati di quell’area che prenderanno parte alla competizione elettorale. Sono Pino Ippolito, Mimma Di Certo e Giuseppe Ranuccio.