HomeCronacaNascondeva un'arma da guerra: arrestato un uomo a Taurianova

Nascondeva un’arma da guerra: arrestato un uomo a Taurianova

Pubblicato il

Nascondeva nel proprio locale commerciale una mitragliatrice da guerra MK2 calibro 9, 4 caricatori e 45 cartucce calibro 9, l’uomo di 34 anni, Giuseppe Germanò, arrestato ieri sera a San Martino di Taurianova dai carabinieri della stazione.

Al termine di una perquisizione, iniziata nell’auto dell’uomo e terminata nel locale commerciale di sua proprietà, i carabinieri hanno trovato l’arma da guerra priva di matricola, risalente probabilmente al secondo conflitto mondiale, insieme ai caricatori ed alle munizioni, nascosti sotto una catasta di legna.

Germanò è stato arrestato in flagranza di reato per detenzione abusiva di armi e detenzione illegale di armi da guerra. La mitragliatrice e le munizioni sono state sequestrate e custodite dai militari, in attesa di essere consegnate in laboratorio per gli accertamenti tecnici e balistici.

L’uomo è stato portato in carcere a Palmi.

Ultimi Articoli

Palmi, il ricordo di Andrea Camilleri allo Stretto Film Festival. Mazzotta: «Grande intellettuale e persona dalle doti umani straordinarie»

Durante la seconda serata della kermesse dedicata ai corti era presente anche il regista irlandese Ryan William Harris, in concorso con «Eggshell»

San Giorgio Morgeto, presentata la XIV edizione della Festa Medioevale

Presentato in conferenza stampa il programma della XIV edizione

Palmi, sold out la prima serata dello Stretto Film Festival

Palmi torna ad assaporare il piacere del cinema, facendo registrare il sold out alla...

Rizziconi, interventi sulla viabilità

Previsti il rifacimento del manto stradale tra il centro e il quadrivio Russo e la sistemazione dei dossi nel tratto Rizziconi-Gioia Tauro

Palmi, sanzionati 15 bar che occupavano irregolarmente il suolo pubblico

L'attività è stata svolta dalla Polizia locale su input dell'amministrazione comunale

‘Ndrangheta: sequestro di beni da 3milioni e mezzo di euro a un imprenditore reggino

Trovati oltre 2 milioni di euro in contanti nascosti in alcune valigie

Palmi, una donna ha un malore all’ufficio postale. Negato l’uso del bagno

Una signora di nazionalità svizzera si trovava nella filiale di via Battisti, quando improvvisamente ha avuto un'emorragia