Nascondeva un’arma da guerra: arrestato un uomo a Taurianova

Giuseppe Germanò, 34 anni, è stato portato in carcere a Palmi per detenzione illegale di arma da guerra

0
912

Nascondeva nel proprio locale commerciale una mitragliatrice da guerra MK2 calibro 9, 4 caricatori e 45 cartucce calibro 9, l’uomo di 34 anni, Giuseppe Germanò, arrestato ieri sera a San Martino di Taurianova dai carabinieri della stazione.

Al termine di una perquisizione, iniziata nell’auto dell’uomo e terminata nel locale commerciale di sua proprietà, i carabinieri hanno trovato l’arma da guerra priva di matricola, risalente probabilmente al secondo conflitto mondiale, insieme ai caricatori ed alle munizioni, nascosti sotto una catasta di legna.

Germanò è stato arrestato in flagranza di reato per detenzione abusiva di armi e detenzione illegale di armi da guerra. La mitragliatrice e le munizioni sono state sequestrate e custodite dai militari, in attesa di essere consegnate in laboratorio per gli accertamenti tecnici e balistici.

L’uomo è stato portato in carcere a Palmi.