Multe ai senzatetto, FdI: «Vergognoso, c’è da indignarsi»

Il gruppo dirigente del Partiti: «Occorre avere buonsenso»

0
168

A Reggio Calabria si assiste anche a questo. La denuncia di Avvenire ci lascia basiti».

È quanto dichiara il gruppo dirigente di Fratelli di Italia (il commissario provinciale Denis Nesci, il commissario Città metropolitana Massimo Ripepi, i Consiglieri regionali Giuseppe Neri e Raffaele Sainato, i Consiglieri metropolitani Luigi Dattola e Demetrio Marino e il consigliere comunale Antonio Pizzimenti)

«Clochard multati per aver occupato il suolo pubblico – si legge nella nota stampa – Pensiamo che in un contesto quanto mai provato dall’emergenza sanitaria e sociale derivante dal Coronavirus, occorrerebbe buon senso e una lucidità tale da non dover assistere a fatti del genere. Ma se fosse vero quanto riportato dalla testata Avvenire, ci sarebbe da indignarsi. Il nostro partito fa del rispetto delle regole la stella polare di ogni azione politica e sociale, ma capire uno stato di necessità e di bisogno deve essere una priorità di chi agisce in nome e per conto delle Istituzioni»

«È una questione di civiltà. Di umanità – conclude la nota stampa – Se il sindaco Falcomatà, attraverso il settore dei servizi sociali, avesse garantito loro una degna sistemazione, quei poveri uomini non avrebbero certamente cercato dei ‘giacigli di fortuna’ per rifugiarsi. L’amministrazione comunale deve dare delle spiegazioni su quanto accaduto. Poche settimane fa, un giovane senzatetto è morto avvolto tra i suoi stracci accumulati nel suo letto all’addiaccio. In quel caso nessuno si è accorto di lui. Non si faccia lo stesso tremendo errore».