HomeLavoroMobilità in deroga: la protesta davanti al comune di Gioia

Mobilità in deroga: la protesta davanti al comune di Gioia

Pubblicato il

GIOIA TAURO – I lavoratori della Piana che percepiscono la mobilità in deroga hanno protestato questa mattina davanti al comune di Gioia Tauro.

L’ultimo pagamento ricevuto è relativo al marzo del 2014 e hanno deciso di portare avanti la protesta per ottenere tutti gli arretrati ma soprattutto garanzie per il proprio futuro professionale.

In tutta la Piana i lavoratori che percepiscono la mobilità in deroga sono circa mille.

I lavoratori si sono ritrovati davanti al comune intorno alle otto per un sit-in pacifico. La protesta ha vissuto qualche momento di tensione quando uno dei lavoratori provenienti dal bacino di Piana Ambiente è salito sul tetto del palazzo di città. Il sindaco Pedà e l’ispettore Pirrottina del commissariato di Gioia Tauro hanno convinto l’uomo a scendere e a proseguire la protesta insieme agli altri.

Intorno alle 10 è iniziato un incontro nella sala consiliare a cui hanno partecipato i rappresentanti sindacali della Cgil e della Cisl, il consigliere regionale Gianni Arruzzolo, il sindaco Pedà, il presidente del consiglio comunale Santo Bagalà e diversi consiglieri comunali.

I lavoratori hanno chiesto ai rappresentanti istituzionali presenti un impegno concreto per spingere la Regione Calabria a mettere in campo tutti i soldi necessari per sostenere la mobilità e le politiche attiva (ieri è stato autorizzato il pagamento di una mensilità relativa al 2014) e al governo di stanziare somme in grado di coprire gli ammortizzatori sociali del 2013 e del 2014.

Ultimi Articoli

Elezioni a Gioia Tauro: le dichiarazioni di Schiavone sull’apparentamento

Ad ormai una settimana dal voto, Rosario Schiavone rilascia una dichiarazione. Riportiamo fedelmente le...

Campionato mondale Para Standing Tennis, tra i partecipanti anche un palmese

Si tratta di Rocco Brando, 49 anni, che prenderà parte alla competizione che si svolgerà a Grugliasco dal 20 al 23 giugno

Autorità portuale, Pasquale Faraone nominato segretario generale

Il dirigente subentra ad Alessandro Guerri che ha lasciato l'incarico ricoperto dallo scorso gennaio

Il premio “Stefano Viola“ a Davide Possanzini: l’accoglienza di Falcomatà

Il sindaco: «Eroe di una Reggina da serie A, ci ricorda chi siamo stati e chi vogliamo tornare a essere»

Sciopero lavoratori Decathlon a Gioia Tauro, la Cgil: «Lanciato un segnale forte»

I segretari Valentino e Romano fanno sapere che continueranno a sostenere i dipendenti nell'affermazione dei diritti fino a quando le aziende non cambieranno atteggiamento

Lavoratori Decathlon in sciopero questa mattina: «Vogliamo condizioni migliori»

Il sit in di protesta si svolgerà davanti al punto vendita di Gioia Tauro dalle 10e30 alle 11e30

Agostinelli a Roma promuove il porto di Gioia Tauro: «È l’alfiere della portualità italiana»

l presidente dell’Autorità di sistema portuale dei mari Tirreno meridionale e Ionio ha partecipato al convegno intitolato “Mediterraneo e nuove sfide – Storia, cultura e sviluppo”