“L’Istruzione a Palmi nell’Ottocento”: l’Archivio di Stato aderisce alle Giornate Europee del Patrimonio

Il tema del 2020 è "Imparare per la Vita"

0
208

“L’Istruzione a Palmi nell’Ottocento” è il nome dell’itinerario documentario allestito nella sede di Palmi dell’Archivio di Stato di Reggio Calabria, diretto da Maria Fortunata Minasi, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio.

Il tema scelto per il 2020 è “Imparare per la vita”.

I visitatori hanno potuto apprezzare documenti di vario genere degli anni 1849-1862, quali foto, elaborati per esami di diploma di scuola superiore del palmese Antonio Grassi di lingua italiana, fisica e calligrafia.

Le Giornate Europee del Patrimonio rappresentano un evento culturale di grande importanza, promosso a partire dal 1991 dalla Commissione Europea e dal Consiglio d’Europa. Coinvolge archivi, biblioteche, parchi archeologici e luoghi della cultura.

Lo scopo delle Giornate Europee del Patrimonio è di sensibilizzare e stimolare l’interesse verso il Patrimonio Culturale Europeo, al fine di promuoverlo e valorizzarlo.

All’interno dell’Archivio di Stato è possibile visitare anche le seguenti mostre documentarie permanenti: “In Agro di Rosarno 1800-1900”, “Palmi e la dimensione del Sacro. Fede, devozione e piazze in festa 1700-1900” e “Reti d’acqua e fili di luce nel circondario di Palmi tra 800 e 900 attraverso gli occhi degli ingegneri”.

Gli eventi proseguiranno domani, 27 Settembre, con l’iniziativa “Il Parco dei Tauriani e il complesso paleocristiano di San Fantino”, promosso dal Rotary Club di Palmi in collaborazione con l’Archivio di Stato di Reggio Calabria – sezione di Palmi e con il patrocinio del Comune di Palmi.

L’evento si svolgerà al Parco dei Tauriani a partire dalle 16:15. Saranno presenti Sofia Ciappina, presidente del Rotary Club di Palmi; Giuseppe Ranuccio, sindaco di Palmi; Nino Spirlì, vice presidente della Giunta regionale della Calabria; Salvatore Patamia, sovrintendente ai beni culturali della Regione Calabria; Maria Fortunata Minasi, direttore dell’Archivio di Stato di Reggio Calabria e Fabrizio Sudano, Archeologo responsabile del Parco dei Tauriani.

Interverranno Rossella Agostino e Giorgia Gargano, archeologhe, e Maria Rita Acciardi, architetto. Concluderà Massimo Franco, Governatore del Rotary Distretto 2100.