La US Palmese si “salva” in zona Cesarini: sarà ancora Eccellenza

L'imprenditore romano Alessandro Nuccilli ha sposato il progetto neroverde garantendo l'iscrizione al Campionato 2020/2021

0
147

La US Palmese di salva…in zona Cesarini.

I neroverdi sembravano ormai condannata alla retrocessione quando un imprenditore romano, Alessandro Nuccilli, che è riuscito a saldare le vertenze in corso e garantire l’iscrizione della squadra al campionato d’Eccellenza per la stagione 2020/2021. 

«Quando la nostra gloriosa US Palmese sembrava ormai destinata a scomparire dal panorama calcistico nazionale dopo ben 108 anni di storia, per mancanza dei fondi necessari alla ripartenza dopo l’infausta retrocessione stabilita a tavolino dalla FIGC/LND con l’appoggio (ahimè) di tutti i Comitati Regionali, compreso quello calabrese, come si suol dire in termini calcistici in “zona Cesarini”, è sopraggiunto in soccorso contribuendo in modo determinante al salvataggio del titolo sportivo, un imprenditore della Capitale a cui vanno i nostri più sentiti e vivi ringraziamenti: è il signor Alessandro Nuccilli, che ha voluto con perseveranza sposare il progetto “Palmese” per rinnovarne i fasti e costruire una compagine forte ed in grado di presentarsi da protagonista ai nastri di partenza del prossimo campionato di Eccellenza», si legge in una nota stampa della società.

Nuccilli a breve sarà a Palmi per avere un incontro con il sindaco Giuseppe Ranuccio, finalizzato ad affrontare la questione dell’impianto sportivo di località San Giorgio e la possibilità, una volta assegnato in gestione alla USC Palmese, di un eventuale intervento di completamento attraverso la copertura della tribuna ed un sensibile ampliamento della capienza per renderlo idoneo anche per gare professionistiche.

«La US Palmese, d’intesa con il signor Nuccilli, è affidata all’esperto tecnico signor Antonio Gemrnao, mentre Direttore Generale e responsabile dell’Area Tecnica sarà un noto personaggio del calcio, non solo calabrese, ma del mondo dilettantistico, il signor Alessandro De Rose. I due sono già al lavoro per l’allestimento della squadra – recita ancora la nota stampa – Un ringraziamento va anche ad un grande cuore neroverde, sempre vicino alla società, il signor Carmine Melara, che non farà, sicuramente mancare la sua preziosa collaborazione».

La società ringrazia anche il signor Mario Dal Torrione ed il signor Pasquale Trentinella per la loro disponibilità aderendo alla firma delle rispettive liberatorie.

«Invitiamo sportivi e tifosi a sostenere la nuova società attraverso la loro presenza allo stadio Lopresti per supportare la gloriosa Palmese nel cammino che intraprenderà nel prossimo campionato – si legge a chiusura della nota – Chiediamo, infine, agli imprenditori ed operatori economici cittadini di voler contribuire economicamente attraverso la sottoscrizione di contratti pubblicitari e/o donazioni in favore della Palmese».