La “Befana del Ferroviere” premia quattro studenti del Pizi di Palmi

Si tratta di Emanuele Gaglianò, Gaetano Genovese, Liliana Calabrò e Teresa Pansera che hanno partecipato al "Diplomacy Challange" organizzato dal MIUR

Si è svolta il 5 Gennaio, a Gioia Tauro, presso Palazzo Fallara, la Cerimonia di Premiazione de “La Befana del Ferroviere”. Giunto, ormai, alla sua trentottesima edizione, l’evento, patrocinato dal Comune di Gioia Tauro, è stato organizzato magistralmente da Teodoro Rotolo in qualità di Presidente Associazione DLF (Dopo Lavoro Ferroviario).

Diversi sono stati i premi assegnati ed hanno riguardato il Concorso “Incitamento allo studio”, riservato agli studenti delle Scuole Medie e Superiori, il Premio allo Sport e il “Premio-Cultura Mick Bagalà”, giunto alla sua ventesima Edizione.

Inquieto Inquieto Ape maia Inquieto

Per il Settore “Scuola e Didattica”, quattro studenti dell’Istituto d’Istruzione Superiore “N.Pizi” di Palmi – Emanuele Gaglianò IVA Liceo Classico; Gaetano Genovese IV C Liceo Scientifico; Liliana Calabrò IVB Liceo Scientifico e Teresa Pansera IVE Liceo Scientifico – sono stati premiati per aver partecipato, in qualità di eccellenze in Lingua Inglese, alla tre giorni che si è svolta a Roma nel mese di Ottobre 2018 per la Prima Simulazione Internazionale del G20 – “Diplomacy Challenge” -, organizzata dal MIUR.

La motivazione del Premio è stata per il risultato conseguito nelle diverse performance in cui si sono cimentati, utilizzando la Lingua Inglese come canale di comunicazione scritta e orale e per l’esperienza fortemente formativa che hanno espletato insieme ai loro coetanei convenuti a Roma da tutta Italia.

Docente Referente del Progetto Nazionale, l’insegnante Cinzia Guardavalle, che ha presenziato alla Premiazione, ricevendo i complimenti per l’attività messa in atto e perseguita con particolare dedizione.

Nel mese di Ottobre 2018, in occasione del soggiorno a Roma per effettuare l’esperienza formativa, gli studenti, accompagnati dalla Docente Referente e dal Dirigente Scolastico, la professoressa Maria Domenica Mallamaci, hanno vissuto dei bellissimi momenti di diplomazia e di alleanze, spostandosi tra Palazzo Venezia, Palazzo Valentini, l’Ambasciata umanitaria dei Cavalieri di Malta, con la visita conclusiva presso il Ministero degli Affari Esteri. Intense giornate di dibattiti, di scambi di opinioni su temi di stretta attualità e di visite guidate all’interno di palazzi di particolare interesse politico-culturale, che si sono concluse con questa Premiazione di eccellenza.

Hanno partecipato alla bellissima serata volta all’incentivazione della cultura, oltre agli studenti premiati, la professoressa Cinzia Guardavalle e la professoressa Marilea Ortuso che ha porto i ringraziamenti a nome della Dirigente Scolastica Mallamaci, impossibilitata ad essere presente.

Tra le autorità presenti, il Vescovo, Monsignor Francesco Milito e il dottor Antonio Reppucci, Commissario Straordinario del Comune di Gioia Tauro.