Il sogno di Vincenzo, eccellenza dello Iusve

Vincenzo Calabrò , dopo la laurea magistrale in Web Marketing and Digital Communication, è stato inserito tra le eccellenze dell'Istituto Universitario Salesiano di Venezia

0
1282
Vincenzo Calabrò

Ieri un mio amico e compagno di avventura, il nostro cuore batte Juve, entrambi soci del Juventus Club “Gaetano Scirea” Gioia Tauro, mi invia un messaggio, lo leggo e mi chiedo, perché non pubblicarlo? Perché divulgare e portare all’attenzione del lettore solo notizie di cronaca, spesso nera, e non citare eventi lieti e di prestigio per la nostra comunità?

Ho deciso, lo pubblico, e vi racconto questa storia che ha come protagonista uno dei giovani gioiesi più promettenti.

Vincenzo Calabrò, già dottore in comunicazione, completa gli studi con la laurea magistrale in Web Marketing and Digital Communication conferita dall’università IUSVE di Mestre (VE) nel luglio di quest’anno, viene annoverato tra le eccellenze della suddetta università e la notizia viene pubblicata sul sito ufficiale della IUSVE Le nostre eccellenze MSTC.

Ebbene? Al di là di un plauso al giovane dottore come e quanto ci coinvolge questo racconto?

Ci interpella perché narra dei nostri ragazzi, parla dei nostri giovani e delle loro potenzialità, della ricchezza che possediamo e di cui non abbiamo coscienza a causa di distrazioni o, peggio ancora, di disinteresse e abbandono.

Eppure Vincenzo nasce e cresce in una normalissima famiglia di una cittadina calabra, frequenta la parrocchia e si forma respirando odori e sapori che solo la nostra Calabria sa regalare.

Si nutre di storia, filosofia, ama la scrittura ed è appassionato di sport, usa la tecnologia, conosce i siti web e se ne appassiona, uno dei tanti nostri giovani nel cui cuore alberga il desiderio di realizzarsi.

Eppure la connotazione che distingue questa storia dalle altre e ne fa una eccellenza è la ricerca del sogno e il suo raggiungimento, perché grazie al mix di passione, rinuncia, impegno, curiosità ed entusiasmo trovi la voglia di osare e volare alto.

Ed è la quotidianità che si trasforma in eccezionalità! Dunque questa storia è monito per noi adulti: prestiamo attenzione ai nostri ragazzi e diamo loro l’opportunità di crescere e realizzarsi.

Congratulazioni a Vincenzo accompagnate da un grazie per aver, anche attraverso questo suo riconoscimento, confermato che in Calabria i sogni sono ancora possibili!