HomeLavoroIl retro porto di Gioia Tauro si rifà il look

Il retro porto di Gioia Tauro si rifà il look

Pubblicato il

Risorse per realizzare opere di riqualificazione nell’ambito del decoro urbano dell’area industriale retro portuale, la realizzazione di una pista ciclabile, nuova illuminazione a luci led, videosorveglianza e aree verdi. Questi ed altri progetti saranno presto realizzati presso l’importante infrastruttura gioiese collocati in un disegno di riqualificazione complessiva dell’intera area industriale grazie ad un emendamento alla legge di bilancio fortemente voluto dal senatore pentastellato Giuseppe Fabio Auddino che destina ben 6 milioni di euro a tale scopo.

«Ieri sono stato all’Autorità portuale insieme all’ingegnere responsabile Carmela De Maria e agli ingegneri dello studio di progettazione DGE-Di Girolamo Engineering S.r.l. È stata una bella mattinata di grandi risultati: finalmente, dopo anni di incuria ed abbandono, grazie al proficuo lavoro del Presidente Agostinelli e alla supervisione dell’ingegnere Carmela De Maria, con la convenzione tra Regione Calabria ed Autorità Portuale di Gioia Tauro, il progetto definitivo ha visto la luce» ha chiarito con soddisfazione il senatore Auddino che in questi anni si è speso fattivamente per lo sviluppo dell’intera area portuale e retro portuale dello scalo gioiese in costante incremento di produttività e performance.

«Ormai siamo in dirittura d’arrivo per la realizzazione del progetto di riqualificazione e ammodernamento del retro porto» ha proseguito Auddino che ha anche sottolineato che a breve sarà attivato l’iter per la gara d’appalto ed il relativo progetto esecutivo col quale poi prenderanno avvio i lavori per rendere l’area «bella e accattivante come il salotto di casa nostra, per attrarre investimenti che porteranno nuovi posti di lavoro». «Questo è un risultato di grande valore per tutto il territorio regionale – ha ancora commentato -: la riqualificazione della zona industriale del retro porto renderà il sistema imprenditoriale attorno allo scalo gioiese più forte e competitivo. Da anni sostengo l’importanza dello sviluppo dell’area industriale retro portuale ai fini della crescita economica e dello sviluppo del sistema imprenditoriale di tutto il territorio che adesso con questo progetto vede realizzarsi la mia idea» ha concluso l’esponente del M5S.

Ultimi Articoli

Ospedale di Polistena, Profiti rassicura ma non si sbilancia

L’incontro istituzionale presso la sala consiliare del comune di Polistena per la presa d’atto...

Palmi, incontro tra sindaci: Ranuccio riceve il primo cittadino di Montlieu-la-Garde

Nicolas Morassutti, dopo essere stato in città nel 2018 per un'iniziativa di beneficenza, è tornato in vacanza

Alimenti senza certificazione in lidi e ristoranti: sanzioni per 25mila euro a Reggio

Sequestrati dai carabinieri oltre 400 kg di prodotti alimentari privi di tracciabilità e riscontrate in numerose attività gravi carenze igienico-sanitarie

Cittanova, gli studenti del liceo Guerrisi protagonisti della passeggiata lungo “Le vie dei poeti”

L'evento si svolgerà il 16 e 17 agosto a partire dalle 22

Sindacato di Polizia Silp Cgil, elette a le nuove cariche regionali e provinciali

Le elezioni si sono svolte al termine del convegno “Indagini tecnico-scientifiche di polizia, normativa e sviluppo delle applicazioni nel sistema sicurezza”

Incidente sul lavoro al Porto di Gioia Tauro, FILT CGIL: «Intervenire subito»

Un grave incidente è avvenuto nella notte al Porto di Gioia Tauro, ai danni...

Poste Italiane, accordo con Unimpresa a sostegno delle aziende della provincia reggina

Poste Italiane e Unimpresa hanno firmato un accordo per l’offerta di servizi e prodotti innovativi a supporto delle imprese associate in provincia di Reggio Calabria.