HomeLavoroI dipendenti Mct protestano per ottenere le indennità dei corsi professionali

I dipendenti Mct protestano per ottenere le indennità dei corsi professionali

Pubblicato il

GIOIA TAURO – Non hanno digerito un’altra giornata di corsi, l’ennesima da circa dieci mesi, effettuata senza ricevere l’indennità prevista dall’accordo dello scorso luglio.

Per questo i lavoratori di Mct hanno deciso di alzarsi dai banchi e di sostare nei corridoi del Cefris, per protestare.

Secondo gli accordi, la frequenza dei corsi professionali avrebbe garantito ai lavoratori un’integrazione di 240 euro al mese alla cassa integrazione.

Dallo scorso agosto però questi fondi non sono stati erogati a eccezione di una sola mensilità a dicembre, pagata da Mct.

Le prime ore di protesta sono state caratterizzate da grande confusione. Le proposte si sono seguite in maniera veloce e allo stesso modo sono state bocciate. E’ stato valutata l’idea di un blocco stradale, quella di un presidio all’Autorità portuale e infine anche la possibilità di spostarsi alla Regione a Catanzaro.

Alla fine, grazie alla mediazione dei rappresentanti sindacali, i lavoratori hanno deciso di restare all’interno del Cefris per far proseguire pacificamente l’agitazione.

La delusione per i mancati pagamenti dell’indennità si somma alla paura per il proprio futuro. Tra pochi giorni infatti i sindacati incontreranno l’azienda per ridiscutere l’accordo dello scorso anno e capire quali siano le prospettive dello scalo gioiese.

Bisogna ora capire se quello di oggi è solo un segnale lanciato alla Regione da parte dei lavoratori o se l’agitazione proseguirà fino a quando le indennità non saranno pagate.

Lucio Rodinò

Ultimi Articoli

I giovani di Cinquefrondi in udienza dal Papa

Venerdì 19 Aprile i giovani della Parrocchia San Michele Arcangelo di Cinquefrondi incontreranno Papa...

Due studenti del “Piria” di Rosarno fra le eccellenze calabresi a Bruxelles

Si è conclusa con grande successo la prima edizione dell'iniziativa promossa dalla Regione Calabria

Ok in Consiglio Metropolitano a variazioni di bilancio per il Villaggio della Solidarietà di San Ferdinando

Disco verde anche per il finanziamento per un progetto con l'AgID e il sostegno al Torneo di calcio a 5 delle Regioni

Operazione “Game over”: smantellata una rete di spacciatori nella Piana

L’operazione è dei carabinieri della compagnia di Taurianova

Agostinelli a Roma promuove il porto di Gioia Tauro: «È l’alfiere della portualità italiana»

l presidente dell’Autorità di sistema portuale dei mari Tirreno meridionale e Ionio ha partecipato al convegno intitolato “Mediterraneo e nuove sfide – Storia, cultura e sviluppo”

Autorizzato l’adeguamento tecnico funzionale al Piano regolatore al Porto di Gioia

Offrirà una maggiore e uniforme profondità dei fondali lungo l’intero canale

Let Expo, Agostinelli: «Le risposte alle crisi sono gli investimenti che sostengono lo scalo di Gioia Tauro»

Il presidente dell'Autorità di Sistema portuale ha preso parte all’evento fieristico dedicato alla mobilità ecosostenibile, in corso a Verona