Gioia Tauro, torna in libertà Domenico Stanganelli

L'uomo era stato arrestato ad aprile per detenzione ai fini dello spaccio di sostanza stupefacente

0
3470
appello

Il GIP di Castrovillari ha rimesso in libertà il gioiese Domenico Stanganelli, 45 anni, ai domiciliari dallo scorso 5 aprile per il reato di detenzione di 52 chili di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio.

Al termine del giudizio di primo grado il gip ha accolto la richiesta formulata dal difensore di Stanganelli, l’avvocato Giuseppe Alvaro, concedendo all’imputato la sospensione condizionale della pena. Per effetto del riconoscimento del beneficio, la condanna alla pena di due anni di reclusione, applicata dal giudice, è stata sospesa e, di conseguenza, la misura cautelare degli arresti domiciliari ha perso efficacia.

Stanganelli era stato arrestato in flagranza di reato dagli agenti della Guardia di Finanza di Montegiordano, i quali, nel corso di un’operazione antidroga disposta dalla Procura della Repubblica di Catrovillari, avevano fermato un furgone Ducato condotto dal giovane gioiese che transitava lungo la strada statale 106 jonica in località Roseto Capo Spulico.

A seguito di una perquisizione del veicolo, gli agenti avevano rinvenuto nel vano posteriore 5 pacchi sigillati con plastica e nastro adesivo contenenti 52 chili circa di sostanza stupefacente del tipo marijuana.

Stanganelli veniva immediatamente tratto in arresto e condotto presso la Casa circondariale di Castrovillari in attesa del giudizio di convalida dell’arresto davanti al GIP territorialmente competente.

Convalidato l’arresto, il Gip concedeva a Stanganelli gli arresti domiciliari, richiesti dal difensore in ragione dello stato di incensuratezza dell’indagato e della natura delle sostanze stupefacenti rinvenute in suo possesso.