Domani i mondiali della Piana di Gioia 3.0

0
261

Riceviamo e pubblichiamo:

Tutti in campo domani al pala mangione di Gioia Tauro per la prima edizione dei Mondiali della Piana.

Una giornata di festa, a cui parteciperanno le diverse comunità di migranti presenti nella Piana, i soci dell’associazione Gioia 3.0, gli amministratori della città e tutti coloro che vogliono passare una domenica diversa all’insegna dello sport, della musica e dell’accoglienza.

Durante l’intera giornata (dalle 9 di mattina in poi) le squadre Romania, Romania 2, Russia, Nord Africa, Nord Africa 2, Gioia 3.0 e Amministrazione comunale, si contenderanno, con dribbling e gol, la vittoria finale del torneo di calcetto.

Durante la pausa pranzo ci sarà un piccolo momento di festa con un buffet a base di cous cous, riso e con il karaoke.

La sera, al termine del torneo, il cantante Dario Gallo terrà un concerto mentre alcune rosticcerie e ristoranti gioiesi offriranno ai presenti un rinfresco. Anche il materiale tecnico è stato donato da un negozio di abbigliamento sportivo di Gioia Tauro.

«In un momento così difficile come è quello attuale – ha detto Lucio Rodinò, presidente dell’associazione Gioia 3.0 – abbiamo pensato che fosse importante lanciare un messaggio di unione e di accoglienza. Abbiamo immaginato i nostri mondiali come un momento di festa per tutte le famiglie. Una occasione per stare insieme, un modo diverso per festeggiare il Natale. Speriamo di dare continuità a questa esperienza – ha aggiunto – e di farla diventare nel tempo un appuntamento centrale delle feste natalizie gioiesi».

Fondamentale per la realizzazione dell’evento il contributo dell’associazione Alaga, che ha coinvolto in prima persona molti dei partecipanti e degli allenatori della scuola calcio Virtus Gioia, che arbitreranno tutti gli incontri.