Cittanova: Ritrovato il corpo di Vincenzo Pisano

0
541

Vincenzo Pisano
Vincenzo Pisano
CITTANOVA – Si è conclusa tragicamente la vicenda della scomparsa di Vincenzo Pisano, il 68enne che sabato scorso si è allontanato dalla struttura residenziale di riabilitazione psichiatrica, Humanitas di Cittanova,  senza farvi più ritorno.

Il suo corpo è stato ritrovato questa mattina all’alba in contrada Renella, con il viso riverso nel piccolo torrente di Spartimento. La zona del ritrovamento è una luogo non centrale di Cittanova che dalla periferia collega a Monte Cuculo, caratterizzata da scarpate  e sentieri scoscesi, difficilmente praticabili.

I familiari e gli inquirenti si domandano per quale motivo Pisano possa essersi diretto proprio in una zona tanto tortuosa e l’ipotesi piu accreditata è che abbia perso la via del ritorno.

Luogo ritrovamento corpo Pisano
Il luogo del ritrovamento
L’uomo nativo di Laureana di Borrello, era ospite della Casa Famiglia da 15 anni e affetto da schizofrenia non era sottoposto a terapia farmacologica vitale, nè aveva obblighi di rientro da rispettare. Non aveva mai dato segni di malessere preoccupanti ed era sua abitudine trascorrere qualche ora nei paraggi della struttura, rientrando normalmente senza destare sospetti.

Sabato mattina, come di consueto, era uscito  per la passeggiata giornaliera  e il mancato rientro all’ora di pranzo non aveva inquietato il personale dell’istituto di cura, poichè,  era già accaduto che  l’uomo (proprio in quelle ore) raggiungesse i familiari, chiedendo qualche passaggio.

L’allarme  è scattato la sera, quando al momento della cena, Vincenzo Pisano non aveva ancora fatto rientro.

Il presidente della Humanitas, Graziella Fuduli, alle ore 21,00 circa, ha sporto formale denuncia presso la locale stazione dei Carabinieri, diretta dal comandante Giuseppe Ciotola, che ha immediatamente inviato una pattuglia di militari a setacciare i luoghi solitamente frequentati dal Pisano.

Alle prime ore di domenica mattina i Carabinieri con l’ausilio della Protezione Civile e una squadra dei Cinofili locali ha indirizzato le ricerche dapprima nella zona circostante al torrente vacale (luogo conosciuto dal malcapitato) e dopo la segnalazione di un cittadino che riferiva di averlo incontrato nella zona Forio di Cittanova, i militari hanno battuto l’intera  località che dal centro abitato giunge fino in montagna.

Dopo l’intervento del medico legale, il Pm gianluca Gelso, ha disposto  l’autopsia, prevista per mercoledì prossimo,  per accertare le cause del decesso.

E’ stata immediatamente esclusa la pista dell’omicidio, il corpo di Pisano non presentava segni di violenza o escoriazioni particolari a parte qualche livido, causato probabilmente dalla caduta.

Domani i carabinieri di Cittanova, insieme al reparto sezioni investigazioni scientifiche di Reggio, effettueranno un ulteriore sopralluogo sul posto per verificare se vi siano segni di cadute o scivolamento.
Elisabetta Deleo