HomeSocietàCinquefrondi, i riflessi di pandemia e guerra spiegati ai giovani

Cinquefrondi, i riflessi di pandemia e guerra spiegati ai giovani

Pubblicato il

Un dibattito per riflettere sullo stato delle cose a due anni dall’esplosione della pandemia e, nel corso di un tempo che è sembrato infinito, valutare le evoluzioni degli eventi che, di recente, hanno fatto purtroppo esplodere il conflitto in Ucraina per mano russa.

Argomenti trattati dalle quattro associazioni promotrici l’evento – Nuovi Orizzonti, Progetto Città della Piana, La Fenice e Alioscia – che hanno interessato il pubblico presente alla mediateca comunale attraverso gli interventi e le relazioni di Armando Foci, Aldo Polisena, Franca Ieranò, Deborah Ciricosta, Marcello Anastasi, Francesco Tropeano, Marco Massara Ferrari e Michele Galimi.

I ragazzi dell’associazione Nuovi Orizzonti di Melicucco hanno esternato così le loro emozioni ed i loro punti di vista sul tema mentre, sul fronte internazionale, unanime è stata la condanna dell’invasione dell’Ucraina da parte dell’esercito russo e forte è stato il monito lanciato dalle Associazioni per le vittime innocenti della guerra nel sollecitare una linea interventista dell’Onu a favore della pace attraverso mediazioni «per risolvere i conflitti e il rispetto dei diritti umani, delle libertà fondamentali e della democrazia». 

Nel corso dell’evento –  allietato dalle note del cantante Vincenzo Alia di Locri – è stato osservato anche un minuto di silenzio per ricordare le vittime del covid e quelle della guerra e, nel dibattito con gli esperti, si sono affrontati temi sociologici e dei disturbi della sfera psico-personale legati alla stretta dovuta alla pandemia.

La manifestazione si è conclusa con la proiezione di un video musicale intitolato “La speranza” carico di messaggi positivi.

Ultimi Articoli

Nominato il comitato scientifico della Varia. Mattiani: «La festa è un patrimonio regionale, va tutelata»

Predisposta una sezione sul sito del Consiglio Regionale e della Regione Calabria dedicata alla Varia

Con Baglioni e Caccamo la parola prende forma al Festival nazionale del Diritto e della Letteratura

Lezioni di diritto rigorosamente dispensate ai non addetti ai lavori mettendo al centro letteratura...

A San Ferdinando nasce il museo diffuso MAD: un legame vivo con la memoria e la cultura della città

L'obiettivo è valorizzare e promuovere il patrimonio storico, artistico e culturale della città.

Anche la Metrocity al Festival nazionale di diritto e letteratura di Palmi con Baglioni, Caccamo e Salvati

Il sindaco Falcomatà: «L'arte abbatte le barriere e riscatta la storia del nostro territorio»

Anche la Metrocity al Festival nazionale di diritto e letteratura di Palmi con Baglioni, Caccamo e Salvati

Il sindaco Falcomatà: «L'arte abbatte le barriere e riscatta la storia del nostro territorio»

Ex Reddito di cittadinanza, Taurianova avrà 2 Progetti utili alla Collettività (Puc)

La Giunta, su proposta dell’assessore Monteleone, coinvolge i percettori dell’Assegno di Inclusione impegnati nell’Ente anche su base volontaria

Cittanova, gli studenti del “Guerrisi” incontrano l’astronomo Flavio Fusi Pecci

"Docente per un giorno", l'astronomo di fama internazionale ha tenuto una lezione sul tema dei buchi neri