HomeLavoroCgil: «Con il Sul abbiamo chiuso»

Cgil: «Con il Sul abbiamo chiuso»

Pubblicato il

GIOIA TAURO – Dopo il grave episodio delle foto dei bossoli e di Guido Rossa, pubblicate su Facebook, la Cgil si aspettava una ferma condanna e una presa di distanza da parte da tutte le organizzazioni sindacali e dagli enti istituzionali.

E’ successo solo in parte, e ieri nel corso della conferenza stampa che si è tenuta alla sede di Gioia Tauro, la questione è stata evidenziata con forza.

«Noi con il Sul abbiamo chiuso – ha detto senza mezzi termini il segretario regionale della Filt Nino Costantino – non parteciperemo a nessun incontro dove ci siano anche loro. E’ una cosa fuori dal mondo che i due dirigenti che hanno inserito le immagini su facebook, si siano autosospesi, e che il Sul non li abbia espulsi».

A mancare, secondo la Cgil, è stato anche il sostegno del Presidente della Giunta regionale Giuseppe Scopelliti. «Nonostante le note divergenze tra le sue e le nostre posizioni – ha detto il segretario Cgil della Piana, Nino Calogero – pensiamo che Scopelliti debba dire chiaramente da che parte sta. Il suo silenzio è stato pesante soprattutto nei confronti dei lavoratori».

Per il segretario regionale Sergio Genco ciò che è accaduto «è una cosa indegna, l’immagine dei bossoli, nella nostra terra richiama immediatamente la ndrangheta e non esistono scuse da accampare».

Il concetto è stato ribadito anche dal coordinatore Cgil nazionale dei porti, Massimo Ercolani: «Bisogna isolare questi personaggi – ha detto – Negli anni 70, la violenza è scaturità dal clima di odio e dall’ ambiguità di comportamento di alcuni individui. Le prime vittime di queste parole e di questi gesti sono i lavoratori».

Il segretario Filt della Piana Domenico Laganà ha sottolineato il lavoro a sostegno dei portuali, svolto dalla sua organizzazione, in questo periodo delicato. «Dentro Mct – ha detto – eravamo il terzo sindacato, ora siamo il primo. I lavoratori si fidano di noi».

«Diamo tutto il sotegno possibile ai nostri delegati – ha detto Salvatore la Rocca – Non avevamo mai attraversato un periodo così difficile ed è importante non aizzare gli animi».

Erano presenti alla conferenza stampa per dimostrare la propria solidarietà alla Cgil, il sindaco di Gioia Tauro Renato Bellofiore e quello di Delianuova Rocco Corigliano.

Lucio Rodinò

Ultimi Articoli

Marziale: «Grave la chiusura di Pediatria a Polistena e Locri»

Lo afferma il garante all'infanzia e all'adolescenza. «Se dovesse accadere sarebbe la più grave delle lesioni ai diritti dell'infanzia»

Palmi, il dipartimento provinciale Lavoro FDI premia l’azienda Poly2Oil

Il responsabile provinciale Emiliano Pezzani ha consegnato all'azienda un'attestazione di merito per il lavoro svolto

Operazione Olimpo, Filcams: «Sul turismo la Regione apra gli occhi»

Dopo l'operazione di ieri, la FILCAMS vuole un confronto istituzionale urgente

Reggio, centinaia di studenti al flash mob artistico promosso dalla Città metropolitana per la Giornata della Memoria

Il sindaco facente funzioni Carmelo Versace ed il Delegato alla Cultura Filippo Quartuccio hanno accolto gli studenti sulla scalinata del Teatro Cilea, ricordando l'importanza di celebrare una giornata che "chiama in causa ognuno di noi, come uomini e cittadini, prima ancora che da istituzioni"

Spi Cgil Calabria, Claudia Carlino ancora alla guida

Con una valanga di voti a favore, ben 63 ed 1 contrario, la segretaria...

Nasce “Aliva”, azienda di complementi d’arredo con legno di potatura di ulivi

L'idea è di quattro ragazzi calabresi: Antonio Centorrino, Vincenzo Fratea, Gabriel Gabriele e Marco Macrì

Tirocinanti ministeriali calabresi: «Dopo lunghi tirocini, lasciati a casa da oltre un anno»

ll grido di allarme dei tirocinanti ministeriali calabresi, da mesi a casa senza alcun sostentamento economico