Bagnara, sgominata una banda criminale

Puntava al controllo del territorio del centro tirrenico

Dieci persone sono state arrestate questa mattina al termine di una operazione dell’Arma dei Carabinieri di Reggio Calabria, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia reggina.

Sono accusate a vario titolo di associazione finalizzata al traffico illecito di droga, tentato omicidio, minaccia a un pubblico ufficiale, danneggiamento seguito da incendio e altri reati, con l’aggravante delle modalità mafiose.

Secondo gli investigatori gli indagati, dediti allo spaccio di droga, stavano cercando di impadronirsi del territorio di Bagnara Calabra, attraverso condotte violente e ripetute intimidazioni compiute con atti incendiari e colpi di arma da fuoco.

Uno delle azioni criminali è stata indirizzata contro il comandante della Polizia Locale bagnarese.

Numerosi gli episodi intimidatori contestati, durante i quali gli indagati circolavano a bordo di autovetture con armi cariche, pronti a fare fuoco in caso avessero incontrato le vittime designate o in caso di controlli delle forze di polizia.
I particolari dell’operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle ore 11.00 presso la sala conferenze di questo Comando Provinciale.