Annalisa Insardà interpreta brani di Seminara

Iniziativa di fine anno a Maropati

0
399
L'attrice Annalisa Insardà
L'attrice Annalisa Insardà

Con “Letture d’autore” la Fondazione Fortunato Seminara chiuderà l’anno 2016.

La manifestazione, che si terrà il prossimo 29 dicembre, alle ore 16.30, nella sala consiliare del Comune di Maropati, vedrà come protagonista l’attrice Annalisa Insardà, che darà voce a brani tratti da varie opere di Seminara, la cui produzione letteraria è sempre stata – e continua a essere – al centro di un diffuso interesse da parte di studiosi e critici, anche in ambito internazionale.

Nello specifico, l’attrice calabrese interpreterà alcuni frammenti dei romanzi “Il vento nell’oliveto”, “La ribellione degli angeli” e “Le baracche”.

Nativa di Polistena, Insardà ha trascorso l’adolescenza a Laureana di Borrello. Nel 1999 si è diplomata all’Accademia d’Arte Drammatica della Calabria di Palmi. In seguito si è perfezionata in improvvisazione, canto, movimento scenico e in altre discipline, grazie a diversi stage che ha frequentato anche all’estero, ovvero ad Amsterdam e a Varsavia. Da questi suoi importanti percorsi formativi è partita una carriera che prosegue con successo in campo teatrale, cinematografico e televisivo. Di recente ha lavorato con il regista Marco Tullio Giordana, che ha diretto il film “Lea”, ispirato alla tragica vicenda di Lea Garofalo, coprodotto da Rai Fiction e Bibi Film.

In merito alle iniziative future, Giulio Ierace, presidente della Fondazione, ha detto: «Stiamo lavorando per programmare le attività culturali che saranno realizzate nel corso del nuovo anno, in un’ottica che riteniamo debba essere di ampio respiro».

In occasione di questo evento di fine anno sarà offerta al pubblico una degustazione del rinomato vino di Pescano dell’annata 2016, prodotto nel vigneto dello scrittore.