HomeCronacaAbuso edilizio e furto aggravato: obbligo di firma per un uomo di...

Abuso edilizio e furto aggravato: obbligo di firma per un uomo di 56 anni

Pubblicato il

CITTANOVA – Ieri mattina, gli agenti del commissariato di polizia di Cittanova in collaborazione con il personale del corpo forestale dello Stato, hanno arrestato in flagranza di reato R.M. di anni 56, accusato di furto aggravato e abusivismo edilizio.

Nel corso di un sopralluogo effettuato all’interno di una proprietà dell’uomo, sita in contrada Ferraro, a San Giorgio Morgeto, i poliziotti hanno notato una costruzione in cemento armato sprovvista delle necessarie autorizzazioni e in seguito ad un controllo più approfondito hanno scoperto un allaccio abusivo alla rete idrica, utilizzata dal proprietario del terreno per i lavori edili.

Su disposizione del Pubblico Ministero di turno, l’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari. Questa mattina si è celebrata l’udienza di convalida del fermo ed è stata disposta la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Il fabbricato è stato invece posto sotto sequestro.

L’intera attività è stata seguita dal dirigente del commissariato di Cittanova, Alessandro Sciacca e dal dirigente del comando provinciale del corpo forestale dello Stato, Rocco Lupini e coordinata dai sovrintendenti Cavuoto e Costantino.

Ultimi Articoli

Palmi, la Metrocity investe sul Monte Sant’Elia: finanziato progetto di quasi 100mila euro

Versace e Ranuccio: «Riqualificazione ambientale e valorizzazione in chiave turistica»

Cittanova, un ricco cartellone di eventi per le festività natalizie

Numerosi gli eventi programmati dal comitato spontaneo "Cittanova in festa"

Rigassificatore a Gioia Tauro, Occhiuto: «Meloni prenda in mano questo dossier»

Le dichiarazioni del governatore Occhiuto in un'intervista a "La Stampa"

Porti, tasse d’ancoraggio ridotte a sostegno dei traffici portuali

L'obiettivo è di mantenere il primato nazionale di Gioia Tauro nel settore del transhipment. 

Eseguito un mandato di arresto europeo in Grecia per un 32enne ricercato nel Reggino

L'uomo è accusato anche di tentato omicidio nei confronti di un 59enne di Melito Porto Salvo

Uccisero in carcere un educatore, adesso uno degli imputati vuole patteggiare

Si tratta di Vittorio Foschini, coinvolto nell'inchiesta di 'ndrangheta "Wall Street"