HomeSocietàArisa conquistata dai Bronzi di Riace

Arisa conquistata dai Bronzi di Riace

Pubblicato il

Anche la cantante Arisa ammaliata dalla bellezza dei Bronzi di Riace. All’indomani dello splendido concerto che ha conquistato il pubblico dell’Arena dello Stretto, nel villaggio allestito per i Tesori del Mediterraneo sul Lungomare Italo Falcomatà, la cantante pop, tra le più in vista del panorama musicale italiano, ha accettato l’invito a visitare la sala dei Bronzi di Riace al Museo Nazionale della Magna Grecia. 

Accompagnata dal sindaco facenti funzioni della Città Metropolitana Carmelo Versace ed accolta dal Direttore del Museo Carmelo Malacrino, la cantante ha potuto apprezzare la maestosità dei due guerrieri rinvenuti nel mare della costa jonica 50 anni fa. 

“Felici di aver potuto accogliere un’artista di fama internazionale nella nostra città – ha dichiarato Versace a margine della visita al Museo – la sua esibizione, organizzata nell’ambito del programma promosso dalla Città Metropolitana per le celebrazioni dei Bronzi di Riace, in collaborazione con il Comune di Reggio Calabria e nell’ambito della kermesse I Tesori del Mediterraneo, costituisce un ulteriore motivo di attrazione per le due statue, che in questi mesi sono al centro di un ricchissimo cartellone di eventi ed iniziative culturali costruito insieme alle altre istituzioni territoriali”. 

“Ringrazio Arisa per aver accettato il nostro invito – ha concluso Versace – e naturalmente il Direttore Malacrino per l’accoglienza e per lo straordinario lavoro di promozione culturale che stiamo condividendo nell’ambito del cartellone condiviso per le celebrazioni dei Bronzi”.

Ultimi Articoli

Volley, Omifer Palmi vince in splendida rimonta su Aversa

Massima la soddisfazione espressa da mister Radici

Maltempo nel Catanzarese, salvi due giovani travolti in auto da un torrente in piena

Uno dei due giovani stava per annegare, ma l'amico che era insieme a lui è riuscito a salvarlo

“Forme e Colori” a Gioia Tauro: esposte anche le opere degli studenti del “Pizi” di Palmi

Le opere degli studenti hanno dato un grande contributo alla buona riuscita dell’evento

“Cuore Prometeus”: le iniziative di beneficenza dell’Associazione palmese

Donazioni alla scuola De Zerbi – Milone e al G.O.M. di Reggio Calabria

“Forme e Colori” a Gioia Tauro: esposte anche le opere degli studenti del “Pizi” di Palmi

Le opere degli studenti hanno dato un grande contributo alla buona riuscita dell’evento

“Cuore Prometeus”: le iniziative di beneficenza dell’Associazione palmese

Donazioni alla scuola De Zerbi – Milone e al G.O.M. di Reggio Calabria

Gioia Tauro, arte e tradizioni di famiglia all’inaugurazione di “Forme e Colori”

Tra i numerosi artisti in esposizione, tre di loro sono accomunati da un legame speciale