Super colpo dell’Ekuba Volley Palmi: arriva la centrale Alessia Travaglini

L'ascolana lascia Soverato dopo 5 anni per sposare il progetto della squadra di mister Celi

Alessia Travaglini, centrale dell’Ekuba Volley Palmi

È davvero un super colpo quello messo a segno dalla dirigenza dell’Ekuba Volley Palmi per la prossima stagione del campionato di serie B1, al centro dello scacchiere di Mister Celi agirà infatti Alessia Travaglini.

La centrale nativa di Ascoli Piceno è stata infatti ingaggiata dal Ds Pierangelo Cannatà per partire sin da subito alla grande per il primo campionato di serie B1 della squadra bianco azzurra.

British Scrivici Ape maia Scrivici

La fortissima giocatrice ha deciso di sposare il progetto pallavolistico della società palmese, scendendo di una categoria rispetto alla serie A2, che per tanti anni l’ha vista protagonista assoluta con la maglia di Soverato, squadra della quale era il capitano. Ciò, nonostante il grande interesse e le numerose offerte pervenute da altre squadre di serie A2, desiderose di ingaggiare la fortissima centrale.

Quello tra la Travaglini e il volley Soverato è stato un matrimonio lungo e pieno di soddisfazioni, iniziato nel iniziato nel 2012 e terminato nel corso della scorsa stagione con il passaggio alla Polisportiva 2 Principati di Baronissi.

La Centrale classe 1988 ha lottato nel campionato di serie A2 sin dal 2009, affermandosi sin da subito come una delle giocatrici più forti nel suo ruolo. Ed è da giocatrice al top tra le centrali che Alessia ha scelto il progetto Ekuba Palmi per il prosieguo della sua carriera.

Grande soddisfazione nelle parole del Direttore Sportivo Pierangelo Cannatà, che ha spiegato: «Credo che basti semplicemente dire 12 anni di serie A, di cui cinque a Soverato, per spiegare chi è Alessia Travaglini, l’atleta. Voglio però parlare di Travaglini donna, una ragazza fantastica, disponibile e altruista. Una persona che ti conquista pochi secondi dopo averla conosciuta. Sempre con il sorriso, anche quando, magari, vorrebbe urlare tutta la sua rabbia».

Riguardo i dettagli del colpo, Cannatà ha poi aggiunto: «Abbiamo raggiunto un accordo nel breve tempo necessario per bere un caffè. Le proposte che le erano arrivate per continuare a giocare in A erano tante, ma ha scelto noi e ciò mi inorgoglisce e riempie di infinita gioia. #chianuchianu, diceva un nostro motto. Piano piano».

The studio wedding Lab
The studio wedding Lab
The studio wedding Lab
The studio wedding Lab