Rosarno: un arresto per detenzione illecita di arma e munizioni

Si tratta di un ventenne del posto, incensurato, posto ai domiciliari dopo l'udienza di convalida

0
464

Nei giorni scorsi, a Gioia Tauro e Rosarno, i carabinieri a seguito di continue segnalazioni relative all’utilizzo improprio di armi da fuoco durante la notte di Capodanno, hanno eseguito diversi servizi di controllo del territorio volti alla ricerca di armi e munizioni illegalmente detenute.

Nello specifico, i militari della Stazione di Gioia Tauro, durante una perquisizione ad un’abitazione ritenuta sospetta, hanno trovato proprio di fronte alla stessa, numerosi bossoli per pistola immediatamente sequestrati.

A Rosarno, invece, i Carabinieri della Tenenza, hanno arrestato un ragazzo del posto, ventenne, incensurato, per possesso di arma clandestina, in quanto nell’ambito di altra perquisizione domiciliare, dopo accurate ricerche, hanno trovato un fucile a pompa, marca Remington cal.12, in ottimo stato di conservazione – con matricola non riconosciuta in ambito nazionale – e alcune munizioni dello stesso calibro, detenute in maniera illecita.

Il giovane, incensurato, al termine dell’udienza di convalida è stato posto agli arresti domiciliari, mentre l’arma, perfettamente funzionante e il munizionamento sono stati posti sotto sequestro.