Raccolta fondi #iononASPetto: individuate le attrezzature destinate agli Ospedali dell’ASP di Reggio Calabria

Raggiunta la cifra di 68mila euro grazie alla campagna promossa dalle aziende Webgenesys e Be2Be

0
374

Sono state individuate le attrezzature sanitarie da acquistare grazie alla campagna di raccolta fondi #iononASPetto, promossa da Be2Be e Webgenesys in collaborazione con l’Associazione di Volontariato Presenza Calabria, l’adesione dell’Amministrazione Comunale di Palmi e il patrocinio dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Reggio Calabria, che si è chiusa con il raggiungimento della somma di €68.028.

«Possiamo affermare – racconta con soddisfazione Don Silvio Mesiti, presidente dell’Associazione di Volontariato Presenza – che è stata una gara di solidarietà da parte di tanti gruppi e soprattutto moltissime persone che, con il loro prezioso contributo, ci hanno dato la possibilità di fare qualcosa di concreto per il nostro territorio lavorando d’intesa con l’ASP di Reggio Calabria, grazie alla quale abbiamo individuato gli strumenti necessari a migliorare i servizi offerti dai presidi sanitari di Gioia Tauro, Polistena e Locri, aderendo anche alle richieste dei medici ai quali intendiamo rivolgere la nostra riconoscenza».

L’emergenza Covid19 non ha interessato la sanità calabrese al pari delle regioni del nord Italia, e questo ha permesso di individuare attrezzature sanitarie necessarie non solo a fronteggiare l’epidemia di Coronavirus ma anche a migliorare le condizioni generali delle strutture ospedaliere.

«Dietro la destinazione delle cifre raccolte c’è stato un percorso impegnativo – commenta Antonello Posterino, amministratore di Webgenesys – che si è definito nel tempo in base all’evolversi dell’emergenza sanitaria nella nostra regione, e ci ha portato a scegliere i dispositivi più utili per la nostra sanità, investendo i fondi raccolti in modo da supportare al meglio il nostro territorio».

Grazie ai fondi raccolti con la campagna #iononASPetto, infatti, il reparto di radiologia dell’ospedale di Gioia Tauro si doterà, tra l’altro, di un nuovo software all’avanguardia e di un nuovo ecografo. All’ospedale di Locri sarà destinato un elettrocardiografo, sfigmomanometri e saturimetri, mentre l’ospedale di Polistena vedrà il potenziamento della sala post-operatoria attraverso un sistema di climatizzazione e sterilizzazione dell’aria, ad oggi inesistente. Questi sono solo alcuni degli interventi programmati in favore dell’ASP, la lista completa di tutte le apparecchiature sanitarie acquistate e del relativo valore economico investito è disponibile sul sito web www.iononaspetto.it, sul quale verrà anche fornita l’indicazione circa le somme che rimangono ancora da impiegare, la cui destinazione è in questi giorni oggetto di valutazione da parte degli enti organizzatori, sempre con l’obiettivo di acquistare attrezzature sanitarie di evidente utilità. I promotori dell’iniziativa sono grati alla Caritas diocesana e Sua Eccellenza Monisignor Francesco Milito, Vescovo della diocesi di Oppido Mamertina – Palmi, per il suo supporto e contributo non solo morale alla campagna.

«Sono molto fiero della strada percorsa insieme all’Associazione Presenza e Webgenesys – commenta Daniele Laface, CEO di Be2Be – e ringrazio tutti a nome di tutti gli organizzatori chi in questi mesi ci ha aiutato a dar voce a questa iniziativa per la nostra sanità, dai Sindaci della Piana Giuseppe Ranuccio, Aldo Alessio e Andrea Tripodi ai talent Daniele Massaro, Cristiano Caccamo, Peppino Mazzotta, Nicolas Viola, Domenico Milani e tutti i testimonial che con la loro partecipazione hanno dato volto e diffusione al messaggio di #iononASPetto».

Sul sito www.iononaspetto.it e sul portale della campagna GoFundMe (https://bit.ly/38TM1Di) è possibile consultare tutte le informazioni relative all’iniziativa e i dettagli sugli investimenti in corso per i nostri ospedali.