HomeAltre NotiziePaola Di Nicola all’ultimo evento del Maggio dei libri

Paola Di Nicola all’ultimo evento del Maggio dei libri

Pubblicato il

“Le donne mentono sempre”. “Le donne strumentalizzano le denunce di violenza per ottenere benefici”. “Se l’è cercata”. “Le donne usano il sesso per fare carriera”. “Ma tu com’eri vestita?”.

È partendo da questo tipo di pregiudizi che si sviluppa il libro di Paola Di Nicola “La mia parola contro la sua”. Un’opera edita da Harpers & Collins e che verrà presentata a Gioia Tauro il prossimo 29 giugno alle 19.15 sulla terrazza di Palazzo Baldari.

L’evento rientra nella campagna di respiro nazionale di promozione della lettura “Maggio dei libri”, ed è stato promosso nella città del porto dal Lab Donne, nato da un’idea di Monica Della Vedova e Saveria Lollio.

Antonio Salvati, giudice del tribunale del lavoro di Reggio Calabria modererà l’incontro conversando direttamente con l’autrice, giudice a sua volta del tribunale penale di Roma, toccando un tasto più che mai attuale che mette in primo piano le donne e le quotidiane discriminazioni ancora subite nonostante gli anni di lotte continue per raggiungere la parità.

Ultimi Articoli

Palmi, rissa con accoltellamento nella notte di San Lorenzo

Ferito alla schiena un giovane; l'episodio si è verificato alla Tonnara intorno alle 2 di notte

«Sulla discarica di Melicuccà si ricorra subito al Tar»

Palmi, nota stampa dei consiglieri di Forza Italia Sorbilli e Palmisano, per chiedere al sindaco di impugnare l'ordinanza della Città metropolitana

A Palmi un concerto in ricordo del maestro Carmelo Cannizzaro

Domani 12 agosto, in piazza I Maggio, lo spettacolo musicale del gruppo "Due Lyre e mezzo di Taranta"

Tra edilizia e arredamento, le case fanno ripartire l’economia

Si rimette in moto la macchina economica del nostro paese. E lo fa dopo...

Cashback: una formula vincente per l’e-commerce, ma non sostenibile per lo Stato

In questi giorni sono in pagamento gli ultimi rimborsi

Truffa all’UE, sequestrati beni per 163mila euro a una coppia del reggino

Avrebbero commesso reiterate condotte illecite volte al conseguimento di erogazioni pubbliche nel settore degli aiuti alle imprese agricole