HomeCronacaPalmi, l'amministrazione individua un locale da destinare alle famiglie in fuga dalla...

Palmi, l’amministrazione individua un locale da destinare alle famiglie in fuga dalla guerra in Ucraina

Pubblicato il

Palmi risponde alla guerra in Ucraina aprendo le porte ai profughi che in questi giorni stanno lasciando il Paese devastato dalle bombe russe.

Dopo i gesti di solidarietà – che fanno comunque bene e fanno sentire chi soffre meno solo – il sindaco Giuseppe Ranuccio ha annunciato di aver individuato un immobile comunale nel quale ospitare le famiglie in fuga dall’Ucraina.

«A seguito della delibera di Giunta comunale che ha fornito indirizzo ai settori Servizi Sociali e Protezione Civile di attivarsi per creare un canale di ascolto a disposizione dei cittadini ucraini residenti a Palmi, al fine di valutarne le esigenze e le situazioni familiari, anche fornendo un aiuto materiale al ricongiungimento dei nuclei ancora in Ucraina che volessero fuggire dalla guerra e raggiungere i propri cari in questa città, questa mattina si è tenuta una riunione operativa presso il palazzo municipale», si legge in una nota stampa di sindaco e amministrazione tutta.

Si è intanto in attesa che il decreto legge sull’emergenza in Ucraina venga pubblicato, ma nel frattempo il comune di Palmi ha preso immediati contatti con la Protezione Civile Regionale la quale è anch’essa in attesa che il Governo fornisca precise indicazioni sulla gestione degli eventuali flussi di profughi in ingresso nel territorio nazionale.

Non appena la Regione Calabria riceverà indicazioni provvederà, a sua volta, a fornire precise linee guida alle quali i Comuni potranno uniformarsi.

Intanto la società civile si sta mobilitando per con raccolte di alimenti e medicinali da mandare in Ucraina. Il comune di Palmi, sul punto, fa sapere che «fino a quando non riceverà specifiche direttive dalla Regione Calabria sui canali ufficiali da seguire per recapitare medicinali, viveri o fondi in relazione alle esigenze che verranno rappresentate, non può fungere da punto di raccolta e le iniziative già
intraprese resteranno curate interamente dagli stessi promotori, dalla raccolta alla consegna».

Ogni iniziativa nel campo dell’accoglienza e dell’assistenza al popolo ucraino intrapresa dal Comune sarà comunicata direttamente dall’Ente attraverso i suoi canali istituzionali (sito web, social, app librarisk).

Ultimi Articoli

Alla Sala Consiliare del Comune di Palmi la presentazione dell’ultimo libro del prof. Attilio Scarcella

Mostra d’arte e musica per celebrare la figura femminile

Palmi, la Metrocity investe sul Monte Sant’Elia: finanziato progetto di quasi 100mila euro

Versace e Ranuccio: «Riqualificazione ambientale e valorizzazione in chiave turistica»

Cittanova, un ricco cartellone di eventi per le festività natalizie

Numerosi gli eventi programmati dal comitato spontaneo "Cittanova in festa"

Porti, tasse d’ancoraggio ridotte a sostegno dei traffici portuali

L'obiettivo è di mantenere il primato nazionale di Gioia Tauro nel settore del transhipment. 

Eseguito un mandato di arresto europeo in Grecia per un 32enne ricercato nel Reggino

L'uomo è accusato anche di tentato omicidio nei confronti di un 59enne di Melito Porto Salvo

Uccisero in carcere un educatore, adesso uno degli imputati vuole patteggiare

Si tratta di Vittorio Foschini, coinvolto nell'inchiesta di 'ndrangheta "Wall Street"