Palmi: il Polo UNICUSANO festeggia il Centesimo Laureato

0
1965
Dr. Vincenzo Carbone, direttore del Polo didattico

Dr. Vincenzo Carbone, direttore del Polo didattico

PALMI -L’ Università Telematica “Niccolò Cusano” – Polo didattico di Reggio Calabria e Palmi, ha di recente festeggiato il suo 100 esimo laureato.

Si tratta della studentessa Giada Guerra Colosi, che nella seder romana dell’Ateneo “Niccolò Cusano”, ha conseguito la laurea in Economia.

Ma la laurea della neo dottoressa Giada Guerra Colosi non è l’unica nota positiva per il Polo didattico:  la sede UNICUSANO di Palmi/Reggio, infatti, ad oggi conta più di 600 iscritti nelle 4 facoltà attivate – Giurisprudenza, Economia (triennale e specialistica) Scienze Politiche e Scienze della Formazione –  provenienti da diverse regioni, anche del Nord Italia. Con un numero di richieste che va sempre più incrementandosi.

L’UNICUSANO è stata riconosciuta con D.M. 10/05/06 ( G.U. n° 140 – suppl. ord. n° 151 del 19/06/06), ed è una realtà in crescita, oggi vanta circa 12.000 iscritti divenendo la prima università telematica in Italia.

Gli studenti sono agevolati nel loro percorso formativo, potendo infatti comodamente studiare utilizzando il proprio computer da casa per scaricare e consultare il materiale didattico.

La neo dottoressa Giada Guerra Colosi

Molteplici i vantaggi per chi frequenta l’UNICUSANO: l’iscrizione può avvenire in qualsiasi mese dell’anno, senza numero chiuso, i titoli di studio rilasciati sono del tutto equipollenti a quelli delle università tradizionali, la retta annuale, detraibile dalla tasse, ha un importo contenuto. Inoltre, non sono previste ulteriori spese per attività didattiche o di segreteria: tutte le esigenze vengono soddisfatte con l’utilizzo della piattaforma telematica del sito (www.unisu.it).

L’assistenza didattica è duplice, sono previsti dei tutor sia presso le sedi esterne (ad esempio quella di Palmi o Reggio Calabria) sia presso la sede centrale. Gli esami possono essere sostenuti liberamente scegliendo la modalità: per iscritto (presso la sede locale) e oralmente (presso la sede centrale di Roma). Infine, il riconoscimento dei cfu (crediti formativi universitari) ha luogo sia per gli esami universitari eventualmente già sostenuti dallo studente, anche se rinunciatario o decaduto, che per l’esperienza professionale maturata e certificata.

«E’ un traguardo importante che ci riempie d’orgoglio – ha dichiarato il Direttore del Polo didattico dott. Vincenzo Carbone – E’ l’ennesima conferma  della bontà del lavoro che con grande abnegazione stiamo portando avanti da alcuni anni.

Il risultato brillante rappresentato dalla Laurea conseguita da Giada è il risultato di tutti gli altri laureati che sono stati iscritti nel nostro Polo didattico. Siamo soddisfatti perché tra i nostri intendimenti c’è sempre, e continuerà ad esserci, la volontà di non fare mai mancare il nostro continuo apporto agli iscritti.

E’ una “mission” che ci vede protagonisti in prima persona. La speranza – ha concluso il dottore Carbone – è quella, nel breve volgere di alcuni anni, di raddoppiare questo lusinghiero traguardo raggiunto. L’obiettivo, invece, è quello di coinvolgere sempre più persone che devono affrontare la loro prima esperienza con lo studio universitario e, allo stesso tempo, invogliare nuovamente chi, per svariati motivi, ha interrotto il suo percorso di studi, aiutandolo a portarlo a compimento>>.

Ad Maiora.