Palmi ha ospitato lo stage dell’Associazione Allenatori Portieri

L'evento si è svolto al campo sportivo "Lo Presti" lo scorso 27 Maggio

Il campo sportivo “Lo Presti” di Palmi ha ospitato per la prima volta nella Provincia di Reggio Calabria lo stage dell’Apport – Associazione Italiana Allenatori Portieri di Calcio, fortemente voluto dal referente provinciale Giuseppe Pagano ed organizzato dal responsabile zona sud Luigi Borrelli,, con il bene placido del Presidente dell’Associazione Claudio Rapacioli.

L’incontro di formazione per allenatori dei portieri ha visto quali relatori mister Enzo di Palma, docente di Coverciano, allenatore portieri dello staff di mister Prandelli alla Nazionale maggiore, al Galatasaray, alla Roma, al Parma, alla Fiorentina, Al Nasr, e mister Marco Giglio, responsabile dell’area tecnica portieri Settore Giovanile del SSC Napoli.

L’incontro ha visto la partecipazione di oltre 30 allenatori portieri provenienti anche dalla Sicilia ed è stato un sicuro momento di crescita per tutti partecipanti, tenendo fede a quelli che sono gli obbiettivi dell’Apport che, vicina alla Federazione, dal 2002 ha il solo scopo di promuovere e far promuovere, in tutte le Regioni d’Italia, l’ormai indispensabile figura dell’allenatore dei portieri, attraverso  una rete di collaborazione e scambi di idee che possano arricchire, formare e migliorare le proprie conoscenze e quindi le capacità dei preparatori dei portieri di calcio.

Apport vuole creare professionalità e linee guida nel ruolo del preparatore – meglio allenatore – dei portieri. Durante l’appuntamento palmese, mister di Palma ha illustrato l’evoluzione delle metodologie di allenamento del portiere dagli anni ’90 ad oggi, ponendo particolare attenzione agli aspetti tattici del ruolo e invitando a non trascurare la tecnica di base, fondamentale ed indispensabile per la formazione dei futuri numeri 1.

Mister Giglio, invece, ha illustrato l’enorme lavoro organizzativo dell’area tecnica portieri  del settore giovanile di una squadra di Serie A, dimostrando e spiegando sul campo le metodologie di allenamento rivolte alla formazione e sviluppo tutte le sfere del portiere.

Un lavoro mirato, specifico, che non lascia nulla al caso e frutto di anni di studio e passione per il ruolo.

Nel suo intervento di apertura dell’incontro il responsabile dell’area sud, oltre a ribadire la necessità e l’utilità di queste giornate, indispensabili per la crescita umana e professionale dei tecnici, ha voluto ringraziare, anche a nome del Presidente Rapacioli e dell’associazione tutta, il sindaco di Palmi Giuseppe Ranuccio, il consigliere delegato allo sport Giuseppe Magazzù ed il direttore della Palmese Nicola Esposito, per la messa a disposizione dell’impianto, per la splendida accoglienza e la grande disponibilità, con la consegna di due targhe ricordo.