HomeCultura"Opera Charm": il gioiese Giuseppe Stillitano è uno dei "Conductors of the...

“Opera Charm”: il gioiese Giuseppe Stillitano è uno dei “Conductors of the future”

Pubblicato il

Quando ha preso in mano per la prima volta uno strumento musicale Giuseppe aveva appena 7 anni e non sapeva che la musica avrebbe segnato la sua strada in maniera determinante.

Oggi Giuseppe Stillitano, classe ’98, originario di Gioia Tauro, è un giovane promettente direttore d’orchestra e la rivista “OPERA Charm Magazine” lo ha scelto quale “Conductors of the future”, vale a dire una di quelle persone che in futuro si distinguerà per meriti particolari.

Intervistato dalla giornalista Cristina Fieraru, Giuseppe ha detto che «a volte non siamo noi a scegliere la musica ma è essa che sceglie noi. È successo anche a me: l’ho incontrata e non ho potuto fare a meno di seguirla».

Giuseppe Stillitano si è avvicinato alla musica quando aveva 7 anni, grazie alla madre e ha continuato a seguirla nei suoi studi, quando ha scelto il corso di violino e canto al Liceo Musicale di Cinquefrondi.

Ha poi studiato al Conservatorio di Musica “Francesco Cilea” di Reggio Calabria, dove ha conseguito il Diploma Accademico di I e II livello in Pianoforte con il massimo dei voti sotto la guida del Maestro Roberto Giordano; sempre al Conservatorio “Cilea” ha studiato Composizione con il Maestro Massimo Donadello.

Nel 2022, come allievo del Maestro Donato Renzetti, ha conseguito il diploma all’Accademia di Direzione d’Orchestra di Saluzzo e dal 2021 studia al Conservatorio di Musica “Giuseppe Verdi” di Milano, nella classe di direzione del Maestro Daniele Agiman, in collaborazione con l’Orchestra Sinfonica di Milano.

Ha già maturato qualche esperienza lavorativa in qualità di Direttore Assistente con il Maestro Francesco Di Mauro per il dittico Cavalleria Rusticana & Pagliacci al Teatro Antico di Taormina (agosto 2019); con il Maestro Donato Renzetti in Tosca all’Arena Sferisterio di Macerata (luglio 2022).

Attualmente è Assistente del Maestro Gianluca Marcianò che ha seguito nella produzione di Manon Lescaut al Teatro Lirico di Cagliari e nella produzione di Tosca al Teatro de la Maestranza di Siviglia.

Nel marzo 2023 è diventato ufficialmente Direttore Musicale della Fondazione Marmo di Milano – Firenze – Napoli, associazione il cui scopo è la continua ricerca e promozione di giovani artisti meritevoli.

Ha svolto stage di lingua inglese presso diverse università del Regno Unito, tra cui l’Harcourt Hill College di Oxford, la Heriot Watt University di Edimburgo, lo Sparsholt College di Winchester e la Mackenzie School di Edimburgo.

Ultimi Articoli

La OmiFer Palmi riconferma Mister Radici

Arriva la riconferma per l'allenatore che si dichiara entusiasta e carico per la nuova avventura

Seminara, dopo 30 anni il Consiglio approva il Piano strutturale

Il sindaco Piccolo: «Il nostro obiettivo è uno sviluppo armonico del territorio». Il PSC premia le piccole realtà locali valorizzando il centro storico cittadino

Controlli anti “furbetti” del contatore: 9 denunce nella Piana di Gioia Tauro

Oltre ai privati, denunciato anche un imprenditore agricolo di San Giorgio Morgeto

Carcere di Palmi, al via un percorso di sostegno alla genitorialità per i detenuti

L'iniziativa è organizzata dalla Camera Minorile "Malala" di Palmi

Sabato a Taurianova la presentazione del libro “Il riflesso degli Eroi” del Generale Rispoli e del Capitano Catizone

L'iniziativa rientra tra le manifestazioni proposte per l'evento Capitale del Libro 2024

Camera Minorile di Palmi si avvia alla conclusione il progetto di educazione alla legalità

Importante progetto dedicato alle devianze minorili, che ha coinvolto diversi soggetti istituzionali e imprenditori locali

Taurianova, la biblioteca Renda riapre le porte

Riapre le porte, dopo sette anni di chiusura, la biblioteca comunale Antonio Renda -...