Nascondeva la droga in garage: arrestato un 49enne di Cinquefrondi

L'uomo è stato in flagranza di reato. Lo stupefacente era giù suddiviso per la vendita. Dopo la convalida, è stato rimesso in libertà

0
100

Nei giorni scorsi, a Taurianova i Carabinieri, nell’ambito di mirati servizi di controllo del territorio, hanno arrestato in flagranza per possesso di sostanza stupefacente ai fini di spaccio un49enne, residente a Cinquefrondi, già noto alle Forze dell’Ordine per reati specifici in materia di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Nello specifico, i Carabinieri della Stazioni di Cinquefrondi e S. Giorgio Morgeto, con il supporto dei militari della Sezione Radiomobile della locale Compagnia, a seguito di perquisizione domiciliare presso l’abitazione dell’arrestato, hanno rinvenuto in garage, ben nascosta all’interno di una scatola utilizzata in cucina per la conservazione di alimenti sottovuoto, oltre 160 grammi di sostanza stupefacente, suddivisa in diversi sacchetti di cellophane già pronti per essere distribuiti.

Lo stupefacente, è stato sequestrato per essere sottoposto alle successive analisi tossicologiche presso il RIS di Messina, mentre l’indagato all’esito dell’udienza di convalida dell’arresto, è stato rimesso in libertà dal Giudice del Tribunale di Palmi.

Assistiamo, ancora una volta, ad un contesto che rientra tra le più ampie e diffuse azioni di prevenzione e contrasto poste in essere dai carabinieri per arginare i reati in materia di sostanze stupefacenti, specie nella vendita al dettaglio, che costituisce primaria fonte di arricchimento della criminalità organizzata.