HomeCronacaMorte Maria Concetta cacciola, l'avvocato Pisani condannato a 4 anni e 6...

Morte Maria Concetta cacciola, l’avvocato Pisani condannato a 4 anni e 6 mesi

Pubblicato il

Pisani-Vittorio-150x150REGGIO CALABRIA – Termina con quattro condanne il processo (celebrato con rito abbreviato) a carico dei  familiari della testimone di giustizia Maria Concetta Cacciola, morta nell’agosto del 2011 dopo aver ingerito dell’acido muriatico, e l’avvocato del Foro di Palmi, Vittorio Pisani.

Il Gup del Tribunale di Reggio Calabria ha emesso questo pomeriggio la sentenza con cui condanna l’avvocato Vittorio Pisani a 4 anni e 6 mesi, 6 anni e 6 mesi Michele Cacciola, padre di Maria Concetta, 5 anni e 8 mesi il fratello Giuseppe, e 4 anni e 10 mesi la madre Anna Rosalba Lazzaro.

Ultimi Articoli

Marziale: «Grave la chiusura di Pediatria a Polistena e Locri»

Lo afferma il garante all'infanzia e all'adolescenza. «Se dovesse accadere sarebbe la più grave delle lesioni ai diritti dell'infanzia»

Palmi, il dipartimento provinciale Lavoro FDI premia l’azienda Poly2Oil

Il responsabile provinciale Emiliano Pezzani ha consegnato all'azienda un'attestazione di merito per il lavoro svolto

Operazione Olimpo, Filcams: «Sul turismo la Regione apra gli occhi»

Dopo l'operazione di ieri, la FILCAMS vuole un confronto istituzionale urgente

Reggio, centinaia di studenti al flash mob artistico promosso dalla Città metropolitana per la Giornata della Memoria

Il sindaco facente funzioni Carmelo Versace ed il Delegato alla Cultura Filippo Quartuccio hanno accolto gli studenti sulla scalinata del Teatro Cilea, ricordando l'importanza di celebrare una giornata che "chiama in causa ognuno di noi, come uomini e cittadini, prima ancora che da istituzioni"

Operazione Olimpo, Filcams: «Sul turismo la Regione apra gli occhi»

Dopo l'operazione di ieri, la FILCAMS vuole un confronto istituzionale urgente

Assalto al portavalori, rapina eseguita con modalità paramilitare

L'operazione è stata ribattezzata "Terramala" ed ha portato all'arresto di 7 persone

Rapina da 700mila euro a un portavalori: arrestate 7 persone

I militari del comando provinciale hanno eseguito misure cautelari per reati in materia di armi e ordigni esplosivi, lesioni personali aggravate, danneggiamento, furto, ricettazione e rapina