HomeCulturaKairos: Comiciano oggi i "pomeriggi culturali taurensi"

Kairos: Comiciano oggi i “pomeriggi culturali taurensi”

Pubblicato il

GIOIA TAURO Comincia questo pomeriggio il doppio appuntamento organizzato dall’associazione gioiese Kairos con il suoi “Pomeriggi culturali taurensi”.

Sala Fallara sia oggi che domani accoglierà diversi e importanti relatori per discutere su un argomento che interessa tutti quanti: La salute, diritto del cittadino.

Dopo l’accoglienza da parte della presidente Milena Marvasi Panunzio, e i saluti istituzionali del sindaco Renato Bellofiore, sarà il vice presidente dell’Ordine dei medici della provincia di Reggio Calabria Giuseppe Zampogna, il primo a relazionare sulla “comunicazione e comportamento nella sanità”.

Sarà poi la volta di Rosario Gioffré, chirurgo vascolare, che si occuperà invece dell’articolo 32 della Costituzione, diritto della salute. Ospite gradito il Vescovo della diocesi Oppido- Palmi Francesco Milito, che farà delle “Riflessioni sui diritti del malato dal punto di vista etico, morale e religioso”.

Presenti infine Domenico Panuccio, dirigente medico Asp di Reggio Calabria, psichiatra Csm di Palmi, il cui intervento verserà sulla riabilitazione psichiatrica, e Pietro Schirripa, direttore sanitario che si occuperà di “Vaccinazioni, ieri, oggi, domani”. Tanti gli ospiti previsti anche per domani.

Cominciando con Paola Serranò, dirigente unità organizzativa di cure palliative. “Eutanasia, considerazioni e riflessioni” sarà il tema sul quale relazionerà il medico di base, internista, Leopoldo Muratori.

Presenti inoltre Concetta Sciotto, medico di famiglia e past commissaria della Croce rossa, Fausta Rigoli, medico di famiglia e Pasquale Veneziano, presidente Ordine dei medici provincia di Reggio Calabria, che concluderà l’incontro.

Eva Saltalamacchia

Ultimi Articoli

Il comune di S.Ferdinando entra in Fondazione Mask per favorire l’occupazione giovanile

Gaetano: «Vogliamo offrire grandi opportunità alle generazioni più piccole che faticano a entrare nel mondo del lavoro»

Per “Teatro chiama terra”, di scena a Polistena Le gratitudini di Delphine de Vigan

L'opera, adattamento dell'omonimo romanzo, rientra tra gli eventi promossi dal centro di sperimentazione Dracma

Erasmus+ conferma la dimensione europea del “Pizi” di Palmi

L'Istituto già al lavoro per i prossimi progetti di mobilità internazionale che coinvolgeranno studenti e docenti fino al 2027

L’8 marzo a Palmi tra iniziative itineranti e dialoghi d’arte al femminile

Diversi gli appuntamenti promossi dall'assessorato alle politiche sociali

Per “Teatro chiama terra”, di scena a Polistena Le gratitudini di Delphine de Vigan

L'opera, adattamento dell'omonimo romanzo, rientra tra gli eventi promossi dal centro di sperimentazione Dracma

Erasmus+ conferma la dimensione europea del “Pizi” di Palmi

L'Istituto già al lavoro per i prossimi progetti di mobilità internazionale che coinvolgeranno studenti e docenti fino al 2027

L’8 marzo a Palmi tra iniziative itineranti e dialoghi d’arte al femminile

Diversi gli appuntamenti promossi dall'assessorato alle politiche sociali