HomeAltre NotizieInfantino: «Contrada Pignara dista circa due km dai terreni scelti per l'ospedale»

Infantino: «Contrada Pignara dista circa due km dai terreni scelti per l’ospedale»

Pubblicato il

Enzo Infantino

PALMI – Diventa incandescente la polemica sull’ospedale nuovo. A poche ore dalla conferenza stampa, promossa dal comitato pro ospedale unico, arriva la dura risposta di Enzo Infantino, l’esponente politico palmese che ha organizzato un incontro pubblico sulla questione, in programma sabato mattina.

«Sono provocatorie, offensive e infamanti nei confronti di una intera comunità – scrive Infantino in una nota – le parole espresse dal Sindaco di Gioia Tauro, Bellofiore e dall’Avv. Saccomanno, già Sindaco di Rosarno ripresentatosi più volte alla elezioni comunali e altrettante volte sonoramente sconfitto. I due “prodi condottieri” spalleggiati dallo scudiero Jacopo Rizzo hanno ancora una volta perso l’occasione preziosa per tacere».

Secondo l’ex segretario provinciale del Pdci, nel corso della conferenza stampa gli esponenti del comitato avrebbero «sostenuto tali e tante falsità che, a leggerle provocherebbero anche l’ilarità di un bambino».

«I tre “paladini” della legalità – prosegue la nota – hanno candidamente affermato, prendendo spunto da un articolo apparso su un settimanale, che la decisione di costruire l’ospedale nuovo a Palmi sia stata presa per favorire una famiglia mafiosa del territorio. Inoltre, continuando in una escalation di farneticazioni e falsità, – aggiunge Infantino – per le quali meriterebbero una sonante bocciatura in geografia, hanno lanciato una “bomba atomica” che, al confronto, quella di Hiroshima farebbe un baffo. Infatti, in premessa del loro esposto chiedono (cito testualmente) “di fare chiarezza sugli interessi che ruotano intorno ai terreni sequestrati alla cosca gallico di Palmi che si trovano in contrada Pignara di fronte a quelli dove dovrebbe sorgere il nuovo ospedale”. Non c’è bisogno di essere di Palmi – scrive ancora l’esponente dei Comunisti italiani – per sapere che contrada Pignara non si trova di fronte ai terreni su cui sorgerà l’ospedale bensì a circa due km di distanza. D’altronde, basterebbe andare a verificare all’ufficio del Catasto per togliersi ogni dubbio».

La nota termina con una proposta che sarà avanzata all’incontro di sabato: «Come cittadini palmesi non possiamo oltremodo tollerare questi continui insulti alla storia di un comune che, voglio ricordare, non è mai stato commissariato per infiltrazioni mafiose, proporrò sabato 7 gennaio p.v., alla iniziativa pubblica convocata per fare chiarezza sulla costruzione del nuovo ospedale, di affidare ad un gruppo di avvocati il compito di presentare una querela per difendere l’onorabilità, la dignità e la storia della città di Palmi».

Lucio Rodinò

Ultimi Articoli

Presto una “big bench” a Rovaglioso. La panchina enorme diventata virale grazie a Instagram

Palmi, l'iniziativa rientra nel progetto di valorizzazione dell'area promosso dalla corporazione Marinai della Varia insieme ad altre associazioni del territorio

Reggio, fermati 4 presunti scafisti con l’accusa di favoreggiamento aggravato dell’immigrazione clandestina

L'indagine è scattata dopo lo sbarco, avvenuto lo scorso 8 aprile, di 133 cittadini extracomunitari

Gioia, assolti alcuni sindacalisti coinvolti nella manifestazione al Porto del 2017

Il segretario confederale OrSA Calabria, Vincenzo Rogolino: «Auspico per il futuro maggiore dialogo e meno atti discriminatori da parte degli attori principali dell’area portuale»

Tutto pronto a Reggio per la finale nazionale dei Campionati Italiani di Astronomia

Il sindaco Falcomatà e il Consigliere Quartuccio: «Un grande onore ospitare un evento che dà lustro al nostro territorio. Evento importante per il brand Reggio, per un'idea di città che sia anche destinazione turistica per eventi culturali»

141 milioni per il definitivo dell’ospedale della Piana. Mattiani: «Grazie a Occhiuto per il lavoro incessante»

Un decreto del commissario ad acta stanza un'importante somma da destinare all'opera attesa da più di un decennio

Gli alunni dell’IC San Francesco di Palmi nominati ANAS Ambassador

La scuola ha aderito a un progetto di educazione stradale accreditato al Ministero

Ranuccio: «Sul tema dell’ospedale sono schierato accanto al presidente Occhiuto»

Il sindaco di Palmi commenta lo stanziamento di fondi per il progetto definitivo della struttura sanitaria attuato tramite decreto del commissario ad acta