HomeCulturaGioia: l'associazione Cesar si è presentata alla città

Gioia: l’associazione Cesar si è presentata alla città

Pubblicato il

GIOIA TAURO – L’associazione culturale Cesar ha organizzato il suo primo evento pubblico oggi pomeriggio nel salone di Palazzo Baldari a Gioia Tauro.

L’associazione è la naturale evoluzione dell’omonima rivista, nata due anni fa per valorizzare il patrimonio storico locale.

Nel corso dell’incontro sono intervenuti i soci onorari dell’associazione Rocco Tassone e Nuccio Schepis e, come premio per l’incessante lavoro di tutela del patrimonio archeologico gioiese, sono state simbolicamente consegnate le chiavi del centro storico a Silvana Iannelli, funzionaria della Soprintendenza per i beni archeologici della Calabria, all’ Associazione culturale “Centro Storico Piano delle Fosse”, alla Chiesa di “Sant’Antonio”, a Sante Pellicanò, creatore del minimuseo Pelmar, a Piero Rosace, gestore della Trattoria Enoteca “Il Vico Scuro” e allo staff della pagina facebook “Amici del museo archeologico Mètauros”.

Le persone presenti hanno partecipato alle iniziative “Cartoline al museo”, un’esperienza alternativa di visita del museo archeologico ed a “Vivi la biblioteca” un modo per creare momenti in cui parlare dell’offerta libraria della Biblioteca.
I visitatori hanno potuto infine ammirare la mostra fotografica “Art(e)Vita”, di Leandra Maffei, presidente dell’associazione Cesar

“Questa giornata – hanno scritto in una nota i soci di Cesar – non sarebbe stata possibile senza la collaborazione e la sensibilità delle autorità competenti: perciò l’associazione invia sinceri ringraziamenti alla Soprintendenza per i beni archeologici della Calabria nella persona della dott.ssa Iannelli, al Comune di Gioia Tauro e al custode, sig. Buda”.

Ultimi Articoli

Controlli anti “furbetti” del contatore: 9 denunce nella Piana di Gioia Tauro

Oltre ai privati, denunciato anche un imprenditore agricolo di San Giorgio Morgeto

Carcere di Palmi, al via un percorso di sostegno alla genitorialità per i detenuti

L'iniziativa è organizzata dalla Camera Minorile "Malala" di Palmi

Ossama Benkhalqui: da Gioia Tauro a X Factor, il viaggio di un giovane talento

Ex giocatore della squadra di calcio della città, oggi sogna di diventare un cantante di successo. Intervista al 19enne marocchino che si ispira aò rapper napoletano Geolier

Rosarno, oggi l’inaugurazione di “Villa Santelli” sorta su un bene confiscato

L'immobile è appartenuto alla famiglia Cacciola; UniReggio l'ha trasformato in un polo di servizi per la comunità

Carcere di Palmi, al via un percorso di sostegno alla genitorialità per i detenuti

L'iniziativa è organizzata dalla Camera Minorile "Malala" di Palmi

Ossama Benkhalqui: da Gioia Tauro a X Factor, il viaggio di un giovane talento

Ex giocatore della squadra di calcio della città, oggi sogna di diventare un cantante di successo. Intervista al 19enne marocchino che si ispira aò rapper napoletano Geolier

Rosarno, oggi l’inaugurazione di “Villa Santelli” sorta su un bene confiscato

L'immobile è appartenuto alla famiglia Cacciola; UniReggio l'ha trasformato in un polo di servizi per la comunità