HomeAltre NotizieGioia: l’Ac della parrocchia di Portosalvo ha messo in scena “Così è...

Gioia: l’Ac della parrocchia di Portosalvo ha messo in scena “Così è morto Gesù”

Pubblicato il

Così è morto Gesù.GIOIA TAURO – Si è svolta mercoledì scorso la rappresentazione dell’Azione cattolica della parrocchia Maria di Portosalvo “Cosi è morto Gesù”.

Gli oltre cinquanta giovani attori coinvolti hanno messo in scena nel piazzale antistante la chiesa i diversi momenti della passione di Gesù Cristo, a partire dai quaranta giorni di digiuno e tentazioni nel deserto fino alla crocifissione e sepolcro.

Sulla falsariga della Via Crucis vivente organizzata negli anni passati dalla stessa parrocchia, quest’anno i giovani coinvolti nella realizzazione dell’evento hanno preferito ricostruire la Passione rappresentandola in un punto fermo, davanti ad una numerosa platea seduta in piazza, e non come via crucis lungo le strade.

Inoltre quest’anno è stato il settore Acr e Giovani dell’Azione cattolica della parrocchia a prendere parte a livello organizzativo ma anche di scena alla rappresentazione, coinvolgendo così i più piccoli della comunità parrocchiale.

A partire infatti da Gesù Cristo, interpretato da un giovanissimo Manuel Romeo di 17 anni, passando per i bambini che via via hanno preso parte alla scena, i giovani attori sul palcoscenico sono stati i veri protagonisti della serata.

L’incontro con Ponzio Pilato insieme ai centurioni romani, la folla che incitava la liberazione di Barabba, fino alla crocifissione con i due ladroni e la deposizione al sepolcro; tutto è stato ricostruito con costumi, musiche e scene rievocative e curate nei particolari.Così è morto Gesù

«I ragazzi hanno saputo ricreare i momenti della vita di Gesù – ha detto il parroco don Gianni Gentile – e a loro và un applauso perché sono stati i grandi protagonisti stasera. Dobbiamo però ricordare – ha aggiunto – che ciò che salva l’uomo non è semplicemente quanto accaduto e qui   rappresentato, ma è Gesù con i suoi sacramenti che ci salva. Come siamo numerosi qui stasera – ha concluso il parroco – vorrei lo fossimo sempre anche in chiesa ».

Gli applausi del pubblico e l’emozione dei giovani attori trattenuta durante la rappresentazione e poi alla fine venuta fuori, hanno fatto da cornice ad una evento tipico della quaresima ma pur sempre suggestivo.

Angela Angilletta

 

Ultimi Articoli

I giovani di Cinquefrondi in udienza dal Papa

Venerdì 19 Aprile i giovani della Parrocchia San Michele Arcangelo di Cinquefrondi incontreranno Papa...

Due studenti del “Piria” di Rosarno fra le eccellenze calabresi a Bruxelles

Si è conclusa con grande successo la prima edizione dell'iniziativa promossa dalla Regione Calabria

Ok in Consiglio Metropolitano a variazioni di bilancio per il Villaggio della Solidarietà di San Ferdinando

Disco verde anche per il finanziamento per un progetto con l'AgID e il sostegno al Torneo di calcio a 5 delle Regioni

Operazione “Game over”: smantellata una rete di spacciatori nella Piana

L’operazione è dei carabinieri della compagnia di Taurianova

I giovani di Cinquefrondi in udienza dal Papa

Venerdì 19 Aprile i giovani della Parrocchia San Michele Arcangelo di Cinquefrondi incontreranno Papa...

Due studenti del “Piria” di Rosarno fra le eccellenze calabresi a Bruxelles

Si è conclusa con grande successo la prima edizione dell'iniziativa promossa dalla Regione Calabria

Il “Pizi” di Palmi si anima grazie a La Notte nazionale del liceo classico

Appuntamento venerdì 19 aprile con la X edizione della manifestazione promossa dal docente della scuola di Acireale, Rocco Schembra