Gioia: il commissario autorizza il comune a scaricare la spazzatura

0
220

GIOIA TAURO – Il problema spazzatura che da diverso tempo sta creando non pochi fastidi alla cittadinanza, potrebbe trovare nei prossimi giorni una soluzione.

Dopo le proteste verificatesi nella giornata di ieri nella città del porto infatti, il sindaco Renato Bellofiore ha incontrato, così come preannunciato, il commissario per l’emergenza rifiuti che ha autorizzato il comune di Gioia Tauro a conferire già da questa sera la spazzatura all’inceneritore.

Un sospiro di sollievo per i gioiesi, letteralmente sommersi dai rifiuti che invadono le strade.

«Vista la delicatezza della situazione che si è creata a Gioia, sia dal punto di vista igienico sanitario che da quello dell’ordine pubblico – ha dichiarato il sindaco Bellofiore – siamo stati autorizzati a conferire i rifiuti all’inceneritore già da questa sera. In questo modo riusciremo a garantire un minimo di sollievo alla cittadinanza che da troppo tempo è costretta a vivere in condizione di disagio a causa della spazzatura che invade le strade».

All’incontro con il commissario hanno preso parte anche il vicesindaco Jacopo Rizzo, l’assessore all’Ambiente Domenico Savastano e il presidente del consiglio Domenico Cento, tranquillizzati dalla notizia che a partire da venerdì la situazione dovrebbe risollevarsi per tutti i paesi della Piana, grazie all’apertura della discarica di Melicuccà.

Dopo la giornata di ieri in cui diversi cassonetti sono stati dati alle fiamme e le sommosse partite dalla via Francesco Tripodi, la situazione era parsa insostenibile.

In attesa che la raccolta differenziata prenda il via risolvendo anche questo tipo di problemi, visto che i cassonetti verranno totalmente eliminati, si spera solo di non riarrivare ai livelli di questi giorni.

Eva Saltalamacchia