HomeCulturaFirmato il "Patto d'amicizia tra Rosarno e Fiesole

Firmato il “Patto d’amicizia tra Rosarno e Fiesole

Pubblicato il

ROSARNO – Firmato il patto d’amicizia fra il Comune di Fiesole e quello di Rosarno. In un viaggio istituzionale, una delegazione composta da Fabio Incatasciato, sindaco della cittadina toscana, Andrea Barducci, presidente della provincia di Firenze, Giovanni Di Fede, assessore provinciale all’Istruzione e Donatella Frilli, dirigente scolastica del liceo scientifico fiorentino “L. da Vinci”, ha incontrato, oltre ai rappresentanti del circolo Arci “G. Valarioti”, il sindaco di Rosarno Elisabetta Tripodi.

Il gruppo, è passato dalla casa del popolo e dal Comune prima di visitare il Campo Migranti di contrada “Testa dell’Acqua”. I rappresentanti politici hanno voluto approfondire la questione delle realtà lavorative che operano sul territorio, incontrando i le persone che gestiscono la cooperativa “I frutti del sole”.

Fatto prominente della giornata è stato il momento della firma del “Patto di amicizia” tra comuni. «Il documento prevede l’avvio di progetti congiunti per il sostegno alla legalità, per il settore turistico, per il sostegno ad una vera cultura della pace. In particolare, i due Comuni lavoreranno insieme per mettere in atto iniziative sociali e partecipative che rafforzino i vincoli di amicizia e per contribuire ad una migliore conoscenza e coscienza delle diverse sfaccettature sociali dell’Italia di oggi».

Il viaggio calabrese della delegazione toscana è proseguita a Sinopoli con l’incontro del sindaco Luigi Chiappalone e si è conclusa oggi con l’incontro degli studenti e dei docenti del liceo “Leonardo da Vinci” di Reggio Calabria.

Francesco Comandè

Ultimi Articoli

Controlli anti “furbetti” del contatore: 9 denunce nella Piana di Gioia Tauro

Oltre ai privati, denunciato anche un imprenditore agricolo di San Giorgio Morgeto

Carcere di Palmi, al via un percorso di sostegno alla genitorialità per i detenuti

L'iniziativa è organizzata dalla Camera Minorile "Malala" di Palmi

Ossama Benkhalqui: da Gioia Tauro a X Factor, il viaggio di un giovane talento

Ex giocatore della squadra di calcio della città, oggi sogna di diventare un cantante di successo. Intervista al 19enne marocchino che si ispira aò rapper napoletano Geolier

Rosarno, oggi l’inaugurazione di “Villa Santelli” sorta su un bene confiscato

L'immobile è appartenuto alla famiglia Cacciola; UniReggio l'ha trasformato in un polo di servizi per la comunità

Carcere di Palmi, al via un percorso di sostegno alla genitorialità per i detenuti

L'iniziativa è organizzata dalla Camera Minorile "Malala" di Palmi

Ossama Benkhalqui: da Gioia Tauro a X Factor, il viaggio di un giovane talento

Ex giocatore della squadra di calcio della città, oggi sogna di diventare un cantante di successo. Intervista al 19enne marocchino che si ispira aò rapper napoletano Geolier

Rosarno, oggi l’inaugurazione di “Villa Santelli” sorta su un bene confiscato

L'immobile è appartenuto alla famiglia Cacciola; UniReggio l'ha trasformato in un polo di servizi per la comunità