Covid: nuovi positivi a Oppido, Rosarno e Taurianova

6 casi nella città Medmea, 1 accertato ad Oppido dove si attende l'ufficialità di altre 3 tamponi processati. Un caso a Taurianova

0
124

Altri 6 cittadini di Rosarno sono risultati positivi al Coronavirus. Sono soggetti appartenenti a 5 nuclei familiari diversi.

Il sindaco di Rosarno, Giuseppe Idà, nel comunicare la presenza di nuovi contagi invita la popolazione a osservare comportamenti responsabili.

«Oggi, complessivamente, abbiamo più di 40 soggetti positivi nella nostra città – dice Idà – Il virus si sta propagando con estrema rapidità anche a Rosarno; la situazione è preoccupante. Sono numeri che devono farci riflettere e spronarci a rispettare le regole in maniera rigida».

L’invito di Idà è ad utilizzare correttamente la mascherina quando si è in giro, mantenere la distanza da altre persone ed evitare di uscire se non per reali esigenze.

«Non abbiamo altri modi per frenare l’avanzata del virus – prosegue il sindaco – Io sto cercando di mettercela tutta; nei giorni scorsi abbiamo deciso la chiusura del cimitero per 11 giorni. È una misura che ha profili di impopolarità, ma la vera priorità è la tutela della salute di ognuno di noi. Vi chiedo di essere più attenti e responsabili, e di trovare lo spirito che ci ha uniti nella prima fase di contagi, in cui abbiamo dimostrato di essere una grande comunità».

Intanto ad Oppido Mamertina, dopo i 3 casi di positività al Covid accertati nei giorni scorsi, si sta procedendo con uno screening sulla popolazione, eseguendo numerosi tamponi.

«Ho appena ricevuto notizia ufficiale dall’Asp che uno dei tamponi processati è risultato positivo; si ha notizia, seppur in via ancora ufficiosa, della positività di altri tre tamponi. Tutti interessano la frazione di Messignadi. Appena si avranno notizie certe ed ufficiali si darà pronta e dettagliata comunicazione», scrive il sindaco di Oppido, Bruno Barillaro.

«La situazione è molto seria – aggiunge – la curva dei contagi sta aumentando quotidianamente in tutto il territorio nazionale. È assolutamente necessario alzare il livello di attenzione e rispettare le regole atte a contenere la diffusione del virus: mantenere il distanziamento fisico; indossare le mascherine; lavare ed igienizzare spesso le mani; evitare assembramenti sia in luoghi aperti che al chiuso; stare a casa il più possibile».

Positivi anche 2 cittadini di Taurianova, uno dei quali ricoverato in ospedale.

«Nell’interesse di tutti preme continuare a raccomandare, in questo particolare momento, lo scrupoloso ed attento uso di tutte le misure di prevenzione sin ora suggerite: lavaggio frequente delle mani o utilizzare soluzioni sanificanti idonee, evitare di toccarsi occhi naso e bocca, indossare sempre la mascherina anche in casa quando si ricevono ospiti, osservare adeguato distanziamento interpersonale ed evitare assembramenti e luoghi affollati. Rispettiamo noi stessi e gli altri», è l’invito del sindaco di Taurianova Roy Biasi.