Covid, in quarantena due giovani di S.Ferdinando che si trovavano in discoteca a Soverato

Lo comunica il primo cittadino Andrea Tripodi

0
567
Il comune di San Ferdinando

«Mi è stata appena notificata da parte del Dipartimento di Prevenzione dell’ASP di Reggio Calabria la comunicazione di messa in quarantena preventiva di due nostri concittadini, che hanno partecipato in data 08.08.2020 all’evento organizzato presso locali di Soverato frequentati, nella stessa data e anche in quella del 09.08.2020, da un giovane risultato successivamente positivo al CoViD 19».

Lo comunica il sindaco di San Ferdinando, Andrea Tripodi.

«Rimanendo in attesa dell’esito dei tamponi predisposti dall’ASP, si invita qualunque nostro altro concittadino che abbia partecipato allo stesso evento in quelle date, qualora non lo avesse già fatto, a prendere contatti con le autorità sanitarie per la valutazione della profilassi del caso.

È mia premura, considerata la stagione estiva che invita alla socializzazione e all’incontro, raccomandare a tutti comportamenti responsabili e attenti, utili ad allontanare tutti i possibili pericoli di contagio.

Mantenere la distanza fisica raccomandata, indossare i dispositivi previsti per la riduzione del pericolo di contagio, ed evitare tutte le occasioni pericolose di assembramento è segno di maturità civile e di responsabilità sociale.

Con la ferma speranza che il tutto possa risolversi rapidamente, a cominciare dai ragazzi posti in quarantena, si rinnova l’appello al rispetto di tutte le misure igieniche necessarie a superare questo grave momento di emergenza sanitaria».