Coronavirus, chiusa la scuola dell’infanzia”Bosco” di Rosarno: positivi un collaboratore e la famiglia

La comunicazione del sindaco Idà che invita al rispetto delle regole

0
395

«L’ASP ci ha appena comunicato che un collaboratore scolastico della scuola dell’infanzia di C.da Bosco è risultato positivo al COVID-19, insieme ai componenti della sua famiglia. Di intesa con il Dirigente Scolastico, abbiamo concordato la sospensione immediata delle attività didattiche per l’istituto di Contrada Bosco, e già da domani la scuola sarà chiusa in attesa di definire con l’ASP ulteriori provvedimenti».

È la comunicazione fatta pochi minuti fa dal sindaco di Rosarno, Giuseppe Idà.

«Purtroppo la situazione continua a peggiorare, e nonostante ciò, moltissimi nostri concittadini continuano a non tenere un comportamento adeguato e rispettoso delle regole anticontagio – scrive con rammarico Idà – Nel recente passato siamo usciti indenni dall’emergenza solamente perché tutta la cittadinanza ha collaborato in maniera esemplare, ed è quello che dobbiamo continuare a fare».

«La situazione non può essere controllata e non può gravare solamente sulle spalle dell’Amministrazione Comunale, del Comando Vigili e delle Forze dell’Ordine: senza la vostra collaborazione sarà tutto vano», aggiunge il sindaco che poi dice: «rimaniamo il più possibile in casa, evitiamo riunioni di famiglia ed assembramenti, rispettiamo le distanze e indossiamo sempre la mascherina anche all’aperto».