Cinquefrondi celebra la Giornata della memoria per le vittime di mafia

0
556
Un momento della manifestazione con i giovani studenti del “Della Scala”

Cinquefrondi – Anche la città ha risposto aderendo alla giornata nazionale dedicata, ogni anno il 21 marzo, alla Memoria delle vittime innocenti ed alla lotta alla mafia organizzata a livello nazionale dall’associazione Libera guidata da don Luigi Ciotti con una manifestazione tenutasi presso la villa comunale ed alla quale hanno preso parte, oltre all’amministrazione comunale, anche gli emozionati studenti del plesso “Della Scala” che hanno presentato dei lavori svolti sul tema. Un evento sensibilizzante per forgiare le coscienze soprattutto dei giovani e degli uomini di domani svolto in collaborazione con i volontari del Servizio Civile. Si sono susseguiti brevi momenti di riflessione intrecciati con la lettura dei nomi e delle storie delle vittime che hanno restituito il senso più profondo ad una giornata fortemente voluta dal sindaco Michele Conia e dall’assessora Roberta Manfrida che hanno tenuto a ribadire come «Cinquefrondi, ancora una volta, si schiera dalla parte dei diritti e della giustizia sociale».