HomeAltre NotizieCgil, Costantino e Veraldi: «I lavori sull'A3 non finiranno nel 2013»

Cgil, Costantino e Veraldi: «I lavori sull’A3 non finiranno nel 2013»

Pubblicato il

Le dichiarazioni del segretario regionale della Filt Cgil, Nino Costantino e del segretario regionale della Fillea Cgil, Luigi Veraldi, alla conferenza stampa sul tema “Autostrada Salerno-Reggio Calabria, Strada Statale 106 e trasversali, ferrovia: quello che Scopelliti, Ciucci e Moretti non dicono” che si è svolta martedì 11 giugno alla Cgil di Gioia Tauro e a cui hanno partecipato anche Salvatore Larocca, Mina papasidero, Pino De Felice e Sebastiano Marando.

Ultimi Articoli

L’8 marzo a Palmi tra iniziative itineranti e dialoghi d’arte al femminile

Diversi gli appuntamenti promossi dall'assessorato alle politiche sociali

Capitale del Libro, Taurianova ospite dello stand Calabria al Salone Internazionale di Torino

Biasi incontra la vice presidente Princi: «Il nostro riscatto tramite la cultura è simbolo per tutta la regione»

Incontro tra sottosegretario all’agricoltura e delegazione di agricoltori calabresi, Nesci: «Il Governo è vicino agli agricoltori»

Una delegazione di agricoltori calabresi, accompagnata dell'eurodeputato Denis Nesci, ha incontrato il sottosegretario al...

Il comune di Taurianova fuori dal dissesto: la commissione straordinaria di liquidazione conclude il lavoro

Biasi: «Ripartiamo per proteggere i conti e innalzare la riscossione dei Tributi»

Erasmus+ conferma la dimensione europea del “Pizi” di Palmi

L'Istituto già al lavoro per i prossimi progetti di mobilità internazionale che coinvolgeranno studenti e docenti fino al 2027

Taurianova, in arrivo fondi Pnrr per aderire alla Piattaforma digitale nazionale

L’assessore Monteleone: «Maggiore sicurezza nel trattamento dei dati significa migliorare trasparenza nella gestione dei fondi e democrazia dei cittadini»

Nesci (Fdi) su accordo di coesione: «La Calabria viaggi spedita verso le riforme che la rendono competitiva»

L'eurodeputato di Fratelli d'Italia commenta la firma di questa mattina al porto di Gioia Tauro, alla presenza del presidente del Consiglio