HomeAltre NotizieCgil: «La Regione non getti la spugna sul futuro del Porto»

Cgil: «La Regione non getti la spugna sul futuro del Porto»

Pubblicato il

Riceviamo e pubblichiamo:

Non ci rassegniamo ad accettare che la riunione del 24 u.s. al ministero dello sviluppo economico su Gioia Tauro sia servita solo a sancire la presenza di uno scontro istituzionale tra la Regione Calabria, guidata da Scopelliti e la Provincia di Reggio Calabria , guidata da Raffa ;  se così fosse  sarebbe riduttivo e umiliante per il futuro del porto e per le sorti di chi ci lavora.

La sola idea che le lotte di posizionamento interno, negli schieramenti politici, passino sulle spalle dei lavoratori  ci fa rabbrividire; infatti, speriamo che questa sia solo la lettura mediatica data alla  riunione.
Nel merito pensiamo che, se pur sia emerso che il contratto d’area per mancanza di risorse non sarà  più facilmente riproponibile, la riunione sia stata, in ogni caso, un utile momento di confronto. Si è trattato di un significativo  approfondimento rispetto all’utilizzo degli strumenti di programmazione  e dei finanziamenti, necessari alla competitività del porto e  della logistica.

Un incontro che ha messo al centro la necessità di attivare   un monitoraggio costante sugli stati di avanzamento degli interventi già programmati e finanziati ; un attenzione particolare si è riservata all’Accordo di Programma Quadro che, come già da tempo la Cgil  mette in evidenza, da oltre un anno dalla firma non ha prodotto nessuna ricaduta. Questo non è un caso perché l’Apq, a differenza dei patti territoriali e dei contratti d’area che prevedevano cabine di regia territoriale con il protagonismo delle istituzioni locali e le parti sociali, esclude il confronto con il partenariato sociale, riduce il controllo e la verifica dei tempi di attuazione. La stessa provincia ha lamentato di sentirsi  esclusa dalla conoscenza dell‘iter dell’Apq.

E’ stato nel prendere atto di queste difficoltà, unite ad una condizione di crisi diffusa in tutti i settori, che l’unità di crisi del Ministero ha deciso di attivare un monitoraggio aggiornando la riunione tra 15 gg .

Pensiamo pertanto, che sbaglia chi ha ritenuto questo incontro inutile. Vorremmo piuttosto che, la Regione Calabria sul futuro del Porto di Gioia Tauro, non getti  la spugna.
E’ giunto il momento di compiere scelte strategiche e pretendere dal governo risultati.
Cosa aspetta la Regione Calabria a chiedere che, alla luce della bocciatura definitiva del Ponte, si disimpegnino le  risorse comunitarie disponibili in favore dello sviluppo logistico di Gioia Tauro?

Gioia Tauro 26.10.2011

Andrea Montagni
Cgil Nazionale – Dipartimento Politiche del Mezzogiorno

Antonino Calogero
Segr.Gen Cgil Piana di Gioia Tauro

Ultimi Articoli

Marziale: «Grave la chiusura di Pediatria a Polistena e Locri»

Lo afferma il garante all'infanzia e all'adolescenza. «Se dovesse accadere sarebbe la più grave delle lesioni ai diritti dell'infanzia»

Palmi, il dipartimento provinciale Lavoro FDI premia l’azienda Poly2Oil

Il responsabile provinciale Emiliano Pezzani ha consegnato all'azienda un'attestazione di merito per il lavoro svolto

Operazione Olimpo, Filcams: «Sul turismo la Regione apra gli occhi»

Dopo l'operazione di ieri, la FILCAMS vuole un confronto istituzionale urgente

Reggio, centinaia di studenti al flash mob artistico promosso dalla Città metropolitana per la Giornata della Memoria

Il sindaco facente funzioni Carmelo Versace ed il Delegato alla Cultura Filippo Quartuccio hanno accolto gli studenti sulla scalinata del Teatro Cilea, ricordando l'importanza di celebrare una giornata che "chiama in causa ognuno di noi, come uomini e cittadini, prima ancora che da istituzioni"

‘Ndrangheta: Estorsioni, sequestri e riciclaggio. Arrestate 56 persone in tutta Italia

L'operazione di polizia a Vibo Valentia, Catanzaro, Reggio Calabria, Palermo, Avellino, Benevento, Parma, Milano, Cuneo, L’Aquila, Spoleto e Civitavecchia

Arresti ‘ndrangheta: i nomi dei soggetti coinvolti

Tra gli arrestati anche persone di Palmi, Taurianova, Barritteri di Seminara, Gioia Tauro e Polistena

Wedding Awards 2023, ancora un successo per Alessandro Pecora e Gabiria Politanò

Un riconoscimento prestigioso che ha premiato professionalità, creatività ed impegno quello assegnato al filmaker...