HomeCulturaAl Teatro Gentile di Cittanova arriva Carlo Buccirosso in "Il vedovo allegro"

Al Teatro Gentile di Cittanova arriva Carlo Buccirosso in “Il vedovo allegro”

Pubblicato il

C’è grande attesa, al Teatro Gentile di Cittanova, per un altro dei grandi protagonisti della XX stagione teatrale organizzata dall’Associazione Kalomena: venerdì 2 febbraio, il noto comico Carlo Buccirosso andrà in scena con la divertente commedia “Il vedovo allegro”.

Carlo Buccirosso, un attore che ha sempre privilegiato la comicità e che abbiamo visto tantissime volte sul piccolo e grande schermo in tantissimi film. Ha vinto il David di Donatello come miglior attore non protagonista per “Noi e la Giulia”. Per diversi anni è stato co-protagonista con Vincenzo Salemme in diversi spettacoli teatrali e film unitamente a Maurizio Casagrande, Nando Paone e Biagio Izzo. Tra questi si ricordano “E fuori nevica!”, “L’amico del cuore” e “Premiata pasticceria Bellavista”. È spesso presente nei film di Carlo Vanzina, nel ruolo stereotipato dell’uomo napoletano medio o piccolo-borghese. Ma ha interpretato anche Cirino Pomicino ne “Il divo” e l’amico imprenditore di Jep Gambardella ne “La grande bellezza”, entrambi film di Paolo Sorrentino.

“Il vedovo allegro” è la storia di Cosimo Cannavacciuolo, vedovo ipocondriaco, stabilmente affetto da ansie e paure, inquilino del terzo piano di un antico palazzone situato nel centro di Napoli, persa la sua amata moglie a causa del virus, si ritrova a combattere la solitudine e gli stenti dovuti al fallimento della propria attività di antiquariato, che lo ha costretto a riempirsi casa della merce invenduta del suo negozio, e a dover lottare contro l’ombra incombente della banca concessionaria del mutuo che, a causa dei reiterati mancati pagamenti, minaccia l’esproprio e la confisca del suo appartamento… 

La vita di Cosimo sarebbe stata molto più vuota e monotona senza la presenza di Salvatore, bizzarro custode del palazzo, e dei suoi due figli Ninuccio e Angelina, il primo in costante combutta con lo stesso, e la seconda votata al matrimonio e alla pulizia del suo appartamento. Ed è anche per fronteggiare le difficoltà economiche del momento che Cosimo ha concesso l’uso di una camera dell’appartamento a Virginia, giovane trasformista di cinema e teatro che gli porta una ventata di spensieratezza che non guasta.

Ma la vera angoscia del vedovo antiquario è rappresentata dai coniugi Tomacelli, vicini di casa, depositari di un drammatico segreto che da mesi contribuisce a rendere ancora più complessa la sua quotidiana e strenua lotta per la sopravvivenza! Riuscirà l’inquilino del terzo piano ad uscire dal baratro in cui è piombato ormai da tre anni? 

“Il Vedovo Allegro” promette di regalare al pubblico una commedia ricca di situazioni esilaranti svelando se l’inquilino del terzo piano riuscirà ad uscire dal baratro nel quale è sprofondato.

“Il vedovo allegro” è scritto e diretto da Carlo Buccirosso, in scena insieme a Gino Monteleone, Massimo Andrei, Elvira Zingone, Donatella de Felice, Davide Marotta, Stefania De Francesco, Matteo Tugnoli.

I biglietti possono essere acquistati in teatro il mercoledì e il sabato oppure online su Viva Ticket. INFO: 347.7191399 / 320.6184249 – email: [email protected]

Ultimi Articoli

Ue, Denis Nesci: «La scelta su Von Der Leyen coerente con il risultato del 9 giugno»

L'europarlamentare di Fdi: «Il nostro paese è un interlocutore imprescindibile e necessario in ambito europeo»

Applausi per “Vurrìa” al teatro Manfroce di Palmi

L'opera è stata scritta dall'attore cosentino Matteo Lombardo

Dalla Calabria alla Francia per una grande “festa italiana”

Una grande “festa italiana” ha ospitato gli stand di vere e proprie eccellenze del settore enogastronomico italiano, con la Calabria tra i protagonisti

Taurianova, Biasi: «Tolleranza zero contro i furti d’acqua»

Il sindaco avvisa i cittadini che sono iniziati controlli a tappeto in tutto il territorio per risalire a eventuali allacci irregolari

Applausi per “Vurrìa” al teatro Manfroce di Palmi

L'opera è stata scritta dall'attore cosentino Matteo Lombardo

In cucina con la storia: a Taurianova Capitale del Libro appuntamento con la cultura greca

Storici, archeologi e chef accompagneranno il pubblico alla scoperta dell’arte dell’accoglienza nell’antica Grecia

Melicuccà ricorda Lorenzo Calogero con Festa della poesia

“Un’orchidea ora splende nella mano”: la poesia di Lorenzo Calogero torna a brillare dalla...