HomeCulturaA Gioia Tauro il "Kalavria Art Fun Sun"

A Gioia Tauro il “Kalavria Art Fun Sun”

Pubblicato il

GIOIA TAURO – Si chiama “Kalabria Art Fun Sun” il progetto che sta coinvolgendo 40 ragazzi provenienti da tutta Europa, ospiti nella città del porto fino al 30 agosto.

L’evento organizzato da Aegee di Reggio Calabria con la collaborazione di Aegee  di Pisa,  è patrocinato dal Comune e si avvale della collaborazione del preside  Vincenzo La Valva che ospita i ragazzi presso la scuola Tommaso Campanella.

Durante la conferenza stampa (tradotta anche in lingua inglese) svoltasi nel primo pomeriggio di ieri presso Sala Fallara, è stato presentato l’evento alla presenza del sindaco della città Renato Bellofiore, il suo vice Jacopo Rizzo e l’assessore alla cultura Monica della Vedova.

Responsabili dell’evento Andrea, Alessandro e Manuela Nostro rispettivamente presidente, tesoriere e vice presidente dell’Aegee di Reggio Calabria.

Obiettivo dell’evento è far scoprire ai partecipanti le bellezze della Calabria dal punto di vista naturalistico, storico e artistico con delle visite nelle diverse località calabresi quali Gerace, Reggio Calabria, Tropea e una tappa siciliana a Taormina.

Tutto sarà accompagnato da attività ludiche e artistiche dove i partecipanti realizzeranno  opere artistiche e metteranno a disposizione il loro talento nello spettacolo conclusivo di venerdi 30 agosto.

«La nostra amministrazione – ha detto il sindaco durante la conferenza – ha accolto con favore questa iniziativa. Quando ho sentito parlare delle finalità di questo progetto – ha aggiunto –  di scambi culturali,  di democrazia e  di pace che si trasporta nei vari paesi, sono rimasto molto colpito. Il mio augurio è che questi ragazzi- ha concluso – possano apprezzare le bellezze della città per dire qualcosa di positivo della nostra terra quando torneranno a casa.»

Monica della Vedova ha voluto ricordare ai partecipanti il patrimonio archeologico della città ereditato dalla Magna Grecia e di come la Calabria sia una terra “difficile ma bellissima” .

Presente alla conferenza anche il segretario dell’AEGEE  di Pisa Francesco Malfatti, che ha voluto sottolineare la bellezza del progetto per la possibilità di collegamento che crea tra il nord e il sud dell’Italia fino a proiettarlo poi in una dimensione europea.

Il progetto terminerà il 30 agosto con uno spettacolo presso la scalinata di Palazzo Baldari. Qui i ragazzi con  della buona musica, l’arte e giochi popolari coinvolgeranno i presenti in piazza per tutta la serata.

Angela Angilletta

Ultimi Articoli

Controlli anti “furbetti” del contatore: 9 denunce nella Piana di Gioia Tauro

Oltre ai privati, denunciato anche un imprenditore agricolo di San Giorgio Morgeto

Carcere di Palmi, al via un percorso di sostegno alla genitorialità per i detenuti

L'iniziativa è organizzata dalla Camera Minorile "Malala" di Palmi

Ossama Benkhalqui: da Gioia Tauro a X Factor, il viaggio di un giovane talento

Ex giocatore della squadra di calcio della città, oggi sogna di diventare un cantante di successo. Intervista al 19enne marocchino che si ispira aò rapper napoletano Geolier

Rosarno, oggi l’inaugurazione di “Villa Santelli” sorta su un bene confiscato

L'immobile è appartenuto alla famiglia Cacciola; UniReggio l'ha trasformato in un polo di servizi per la comunità

Carcere di Palmi, al via un percorso di sostegno alla genitorialità per i detenuti

L'iniziativa è organizzata dalla Camera Minorile "Malala" di Palmi

Ossama Benkhalqui: da Gioia Tauro a X Factor, il viaggio di un giovane talento

Ex giocatore della squadra di calcio della città, oggi sogna di diventare un cantante di successo. Intervista al 19enne marocchino che si ispira aò rapper napoletano Geolier

Rosarno, oggi l’inaugurazione di “Villa Santelli” sorta su un bene confiscato

L'immobile è appartenuto alla famiglia Cacciola; UniReggio l'ha trasformato in un polo di servizi per la comunità