Taurianova, nominati i commissari straordinari

0
477

TAURIANOVA – Si chiamano Colosimo, Gaglio e Lombardo e sono i tre commissari straordinari chiamati alla guida del comune di Taurianova dopo lo scioglimento per presunte infiltrazioni mafiose nel consiglio comunale e nell’amministrazione cittadina.

Sono stati nominati dal Prefetto di Reggio Calabria e si insedieranno oggi nel comune pianigiano, per rimanervi 18 mesi almeno.

Il comune di Taurianova è stato sciolto per presunte infiltrazioni mafiose venerdì scorso; è la terza volta che il consiglio viene sciolto, era già successo nel 1991 e nel 2009.

Tre tristi primati per la cittadina della Piana: prima ad essere sciolta, in Italia, per infiltrazioni mafiose (1991), ben due volte con lo stesso sindaco alla guida, Domenico Romeo dell’Udc (2009 e 2013), e uno dei tre comuni d’Italia ad essere sciolto per tre volte.

Domenico Romeo è stato rieletto sindaco nel 2011, dopo lo scioglimento avvenuto nel 2009 ma la sua esperienza alla guida della città è durata molto poco. A settembre dello scorso anno si è insediata una nuova commissione d’accesso agli atti che ha presentato la relazione al ministro dell’Interno Angelino Alfano, il quale, su votazione favorevole del consiglio dei Ministri, ha sciolto per la terza volta il comune della Piana.