HomeAltre NotizieTaurianova, ex asilo Pontalto: il Prc chiede che diventi il museo Monteleone

Taurianova, ex asilo Pontalto: il Prc chiede che diventi il museo Monteleone

Pubblicato il

Riceviamo e pubblichiamo:
Una delegazione della Sezione “Ciccio Zagari” del Partito della Rifondazione Comunista di Taurianova, composta dal segretario Joseph Condello e dai compagni Pino Ciano e Gaetano Errigo, ha incontrato la Commissione Prefettizia Straordinaria per discutere la proposta, avanzata dal Partito, di istituire presso i locali dell’ex Asilo Pontalto un Museo con un lotto di opere d’arte firmate dall’illustre scultore cittadino Alessandro Monteleone e con altri oggetti nella disponibilità dell’ente municipale, fra i quali le carrozze della famiglia De Leonardis. All’incontro era presente, in qualità di tecnico, il responsabile dell’Ufficio Tecnico Comunale, arch. Giuseppe Cardona.

Joseph Condello
Joseph Condello
I Commissari Straordinari, come anche l’arch. Cardona, hanno apprezzato il progetto, ma hanno anche dovuto sottolineare le criticità insistenti sulla struttura che, per poter ospitare un museo, avrebbe bisogno di subire diversi interventi di ristrutturazione e adeguamento alla normativa vigente in materia. Tuttavia, pur conoscendo i tempi, si sono riservati di approfondire sul da farsi ed espresso la volontà, quanto meno, di iniziare a valorizzare, in città, la figura dello scultore che vanta fama nazionale.

Subito dopo, la delegazione di Rifondazione Comunista ha posto delle domande su alcune proposte avanzate nei mesi scorsi, prima fra tutte sui problemi di allagamento delle strade cittadine causate da un annoso dissesto idrogeologico.

La Commissione, dopo aver ricordato che il Comune di Taurianova aveva beneficiato di un finanziamento di 900 mila euro del Ministero dell’Ambiente per la risoluzione della problematica, e che questi fondi erano stati in passato distratti per altro utilizzo, ha assicurato che, insieme all’Ufficio Tecnico, dopo aver recuperato la detta somma, stanno lavorando per mettere in atto un intervento risolutorio e che si spera di dare positive notizie in tempi brevissimi.

A tal proposito i dirigenti di Rifondazione Comunista si sono nuovamente lamentati per la grave situazione di dissesto idrogeologico insistente in località Gagliano, in un tratto di esclusiva competenza della Provincia di Reggio Calabria, ricordando di essersi già rivolti all’ente provinciale, nonché alla Prefettura e alla Protezione Civile, senza però ricevere mai risposta alcuna. L’altra lamentela esposta sull’operato della Provincia ha riguardato il continuo slittamento del completamento dei lavori del palazzetto dello sport sui quali, il Partito, da anni spinge.

Infine gli esponenti di Rifondazione Comunista hanno ricordato la loro proposta di riutilizzo dell’ex scuola elementare di Pegara per fini sociali. Su questo punto, la Commissione Straordinaria ha annunciato di aver già sollevato l’edificio da vincoli scolastici e di seggio elettorale e che, a breve, gli sarà assegnato una nuova destinazione d’uso con l’intento di farne una struttura che si riveli utile a tutta la comunità.
Il Segretario
Joseph Condello

Taurianova, 13 novembre 2014

Ultimi Articoli

Comizi a Gioia Tauro: Mariarosaria Russo apre “in bellezza”

Il percorso verso le elezioni amministrative 2024 della Città di Gioia Tauro è ormai...

Blitz dei carabinieri alla Tonnara di Palmi: sequestrati 15 chili di pesce avariato pronto per essere venduto

Elevate sanzioni per più di seimila euro a carico degli ambulanti

Camera Minorile di Palmi si avvia alla conclusione il progetto di educazione alla legalità

Importante progetto dedicato alle devianze minorili, che ha coinvolto diversi soggetti istituzionali e imprenditori locali

Taurianova, la biblioteca Renda riapre le porte

Riapre le porte, dopo sette anni di chiusura, la biblioteca comunale Antonio Renda -...

Comizi a Gioia Tauro: Mariarosaria Russo apre “in bellezza”

Il percorso verso le elezioni amministrative 2024 della Città di Gioia Tauro è ormai...

Libertà e regole tra musica e diritto secondo Sabino Cassese

Il professore è intervenuto da remoto al Festival Nazionale che si è svolto a Palmi

Come regolare lo smartphone per salvaguardare gli occhi

Lo smartphone è il dispositivo elettronico più utilizzato in assoluto, il quale è posseduto...