HomeAltre NotizieSud tv denuncia: "Oscurati da un hacker"

Sud tv denuncia: “Oscurati da un hacker”

Pubblicato il

Sorrenti SpirlìGIOIA TAURO – Dalla scorsa notte le trasmissioni di Sud non sono più in onda. Un hacker infatti avrebbe manipolato e distrutto il sistema operativo della nuova televisione, oscurandone il canale.

A comunicarlo, con una nota, sono Nino Spirlì, direttore di rete, e Massimo Sorrenti, l’editore, amareggiati per quanto successo.

“Il misterioso attentatore, – si legge sul comunicato – ha cancellato il lavoro di quattro mesi di una squadra di giovani professionisti che ha dimostrato quanta serietà e professionalità esista in questa terra martoriata di Calabria”.

I tecnici comunque sono già a lavoro per ripristinare il servizio e “Sud tornerà in breve tempo sui teleschermi”, così come dichiarato da Sorrenti.

Eva Saltalamacchia

Ultimi Articoli

Ossama Benkhalqui: da Gioia Tauro a X Factor, il viaggio di un giovane talento

Ex giocatore della squadra di calcio della città, oggi sogna di diventare un cantante di successo. Intervista al 19enne marocchino che si ispira aò rapper napoletano Geolier

Rosarno, oggi l’inaugurazione di “Villa Santelli” sorta su un bene confiscato

L'immobile è appartenuto alla famiglia Cacciola; UniReggio l'ha trasformato in un polo di servizi per la comunità

Inaugurato a Taurianova il Borgo sociale per i migranti

La struttura supera il ghetto di contrada Russo. Ieri il taglio del nastro alla presenza del prefetto Clara Vaccaro e del sindaco Roy Biasi

Sabato a Taurianova la presentazione del libro “Il riflesso degli Eroi” del Generale Rispoli e del Capitano Catizone

L'iniziativa rientra tra le manifestazioni proposte per l'evento Capitale del Libro 2024

Libertà e regole tra musica e diritto secondo Sabino Cassese

Il professore è intervenuto da remoto al Festival Nazionale che si è svolto a Palmi

Come regolare lo smartphone per salvaguardare gli occhi

Lo smartphone è il dispositivo elettronico più utilizzato in assoluto, il quale è posseduto...

141 milioni per il definitivo dell’ospedale della Piana. Mattiani: «Grazie a Occhiuto per il lavoro incessante»

Un decreto del commissario ad acta stanza un'importante somma da destinare all'opera attesa da più di un decennio